Martedì, 01 Aprile 2014 19:10

Concessa la grazia a Berardi. Presto libero dal carcere della Guinea

Scritto da

ROMA - L’imprenditore italiano Roberto Berardi, attualmente detenuto in un carcere della Guinea Equatoriale ha ricevuto oggi la garanzia di essere liberato al piu presto e di poter tornare nel suo paese natale.

Sono proprio le parole del presidente della Guinea Teodoro Obiang Nguema Mbasogo ad assicurare la futura liberazione dell’italiano:il presidente ha infatti affermato che ”la Guinea è attualmente impegnata alla ricerca di una soluzione rapida per liberare al piu presto l’imprenditore”.

Queste dichiarazioni sono state effettuate oggi dopo l’incontro con Antonio Tajani, attuale commissario dell’Unione Europea e la faccenda quindi sembra ad un passo dalla conclusione più che positiva per il nostro connazionale che dopo ormai più di un anno di reclusione sembra sempre più vicino alla liberazione.

Tajani stesso ha ringraziato personalmente il presidente Obiang della decisione presa.

Non è ancora data la data ufficiale di rilascio,poiché devono essere ancora definiti molti dettagli tra l’Italia e la Guinea stessa. 

La famiglia del quarantanovenne italiano alla notizia della sua futura liberazione è stata contentissima ed ha gioito insieme ai numerosissimi conoscenti di Berardi che,mentre si trovava rinchiuso in carcere, hanno dato vita a numerose manifestazioni per la liberazione del loro amico e numerosissimi movimenti.

Andando sul social network di Facebook possiamo ancora vedere come siano dedicate numerosissime pagine alla liberazione di Roberto Berardi.

La famiglia, dopo ormai più di un anno di distanza da Roberto (condannato a scontare altri due anni per truffa e appropriazione indebita) hanno dichiarato tutto il loro entusiasmo riguardo alle ultime buone notizie ; hanno infatti dichiarato in una recente intervista :” incrociamo le dita,a questo punto speriamo che questo sia davvero l’intervento decisivo poiché gia in altre situazioni siamo rimasti illusi da finte notizie che poi non si sono concretizzate.

Speriamo che questa sia la volta buona dove tutto vada per il verso giusto”.

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Arte. Il “Cencio” di Milo Manara e la Madre di Dio sotto il cielo di Siena

SIENA - Il grande filosofo Friedrich Nietzsche sosteneva che ogni verità è curva e Milo Manara l'artista che ha dipinto il Palio dedicato alla Madonna Assunta in cielo del 16...

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]