Venerdì, 25 Marzo 2011 17:09

Gheddafi. Chirurgo plastico che lo operò: "Gli sta crollando la faccia"

Scritto da

RIO DE JANEIRO - Gheddafi aveva 53 anni nel 1995, ma voleva far credere ai giovani libici, quei fedeli seguaci che oggi gli fanno da scudi umani, di averne 25 in meno. L'unico modo era un lifting facciale: è per questo che il chirurgo plastico brasiliano Liacyr Ribeiro si ritrovò nel cuore di una notte del gennaio 1995 nel bunker del rais a Tripoli. Ma oggi, guardando in tv il dittatore che inneggia alla resistenza e sfida le bombe Nato, Ribeiro è rammaricato: «Non è certo una buona pubblicità, guardategli la faccia, gli è completamente crollata». In un'intervista che ha fatto il giro del web assieme alle foto del prima/dopo il trattamento chirurgico, il luminare brasiliano dei seni rifatti e del silicone nei glutei racconta la notte in cui tolse «almeno 15 anni» dal volto di Gheddafi.

L'operazione segreta avvenne nel bunker di Tripoli, dopo la mezzanotte. «C'erano due sale operatorie molto ben equipaggiate, oltre ad una palestra ed una piscina. Il rais non volle anestesia generale, ma solo locale, perchè voleva restare cosciente», ricorda il medico. E non volle un lifting tradizionale: darebbe troppo nell'occhio, gli disse, ed optò per una procedura meno radicale. Gli fu quindi asportato del grasso dalla pancia e iniettato nel viso, per riempire le rughe. Ma il medico lo avvertì: «Un'operazione così, dura solo qualche anno, dopodichè tornano sia rughe che pelle appesa». Ma Gheddafi gli disse che alla comparsa delle prossime rughe lo avrebbe richiamato per un nuovo 'ritoccò. Ed effettivamente Ribeiro fu richiamato dopo cinque anni, ma non potè volare in Libia per motivi famigliari. Il paziente era molto calmo, ricorda il chirurgo, ma le sue 'bizzarrè pretese non si fermarono nemmeno in sala operatoria: «L'operazione durò quattro ore, e a metà circa Gheddafi disse di avere fame. Ordinò hamburger per tutti e facemmo una pausa».

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Note a margine non è un romanzo, né una semplice raccolta di racconti. Non è un testo soltanto narrativo o espressivo, informativo o descrittivo.

Anna Trattelli - avatar Anna Trattelli

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare  un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, due aziende di Biotecnologie presenti nel parco scientifico di Castel Romano, Roma hanno annunciato il loro impegno per lo sviluppo di vaccini innovativi contro il 2019-nCoV, il...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]