Domenica, 27 Aprile 2014 21:13

Ucraina. Negoziatori dell’Osce per liberare gli otto osservatori rapiti

Scritto da

ROMA - Sale la tensione nell’est  dell’Ucraina, anche se gli otto osservatori dell’Osce (Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa), rapiti venerdì scorso dai militanti filorussi, hanno comunicato durante l’incontro con la stampa, voluto dal sindaco di Slovyansk, Vyacheslav Ponomaryov, che stanno bene e che non sono prigionieri politici ma solo ospiti del sindaco.

Il sindaco ha dichiarato che il gruppo sarà liberato solo in caso di rilascio, da parte di Kiev, dei miliziani filo-russi arrestati. L’Osce comunque si sta mobilizzando, ha infatti inviato oggi una squadra di negoziatori a Sloviansk. Intanto anche il segretario generale dell'Osce, Lamberto Zannier ,ha raggiunto kiev per accertarsi che la liberazione degli osservatori avvenga al più presto. Uno di loro è stato liberato proprio in serata.

 

Nuovi sequestri  ieri sera sempre da parte dei separatisti filorussi, tre membri dell’unità anti terrorismo ucraina Alpha sono stati infatti catturati. I tre uomini erano in missione a Gorlovka , regione ad est dell’Ucraina, e stavano agendo sotto copertura. Il loro obiettivo era rapire Igor Bezler, capo di un gruppo filorusso che sta occupando il commissariato di polizia di Gorlovka. I tre sono apparsi nelle tv locali, in un video che li ritraeva seduti, all’interno di un edificio nelle mani dei filorussi, senza pantaloni e con gli occhi bendati e tutt’altro che trattati bene.

Ma i filorussi non si fermano. Oggi si sono impossessati della sede locale della tv nazionale ucraina a Donetsk, seconda città del Paese, e ora stanno facendo trasmettere solo programmi russi.

 Alle azioni destabilizzanti russe, gli Usa hanno fatto sapere che da lunedì  procederanno con delle sanzioni internazionali contro Mosca. Obama, nella conferenza stampa in Malesia, dove si trovava per una visita di Stato, ha dichiarato che l'importante in questo momento è un'azione congiunta con l'Unione Europea e ha aggiunto: “La Russia non ha mosso un dito per aiutare il conflitto a spegnersi”. Secondo Obama infatti la Russia stia proprio incoraggiando queste azioni sovversive verso l’Ucraina. Anche il premier ucraino Arseny Yatseniuk è dello stesso pensiero del presidente americano, ha  infatti cosi commentato: “La Russia vuole scatenare la Terza guerra mondiale, perché intende occupare l'Ucraina sia militarmente sia politicamente”.

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Juno, l’elefante col cancro curato con l’elettrochemioterapia

Luigi Aurisicchio, presidente di Vitares, ci racconta un’esperienza veramente particolare. Nel 2017 ha partecipato a una spedizione scientifica in California, allo zoo di El Paso, con lo scopo di curare...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

A Bari nasce il CRM, Centro Regionale del mare, l’eccellenza dei nuovi laborator…

Lunedì 7 ottobre l’inaugurazione alla presenza delle cariche istituzionali della Regione e della Città  

BARI -  

 L’Arpa, Agenzia Regionale per la Prevenzione e la Protezione Ambientale di Bari, si pone...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]