Domenica, 12 Ottobre 2014 16:53

Unione Europea stanzia quasi 4 milioni di euro per rifugiati di Kobane. IL VIDEO

Scritto da

Tra Turchia e Siria il dramma delle famiglie divise dalla guerra. Celal ha lasciato Kobane una settimana fa ed è in territorio turco, ma quando Ankara ha chiuso il confine la sua famiglia è rimasta bloccata dall’altro lato, a poche centinaia di metri, in una terra di nessuno, minata, assieme a migliaia di sfollati, senza acqua né cibo. “E’ ingiusto, sto cercando di portare del pane ai miei figli. Si trovano qui vicino. Ma ci viene proibito di oltrepassare il confine”. Più di 200mila persone hanno lasciato Kobane per rifugiarsi in Turchia, dall’inizio dei combattimenti. 

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Capire l’economia. QCM attacca Bio-On. Cosa è successo?

Nei giorni scorsi la Bio-On, società bolognese operante nel settore delle bio plastiche, è stata messa nel centro del mirino da un fondo americano che l’accusa di aver mentito sui...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Anakoinosis, un principio terapeutico contro il tumore

Ce ne parla la Prof.ssa Ghibelli dell'Università di Tor Vergata. Prospettive per uno sviluppo farmacologico

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]