Giovedì, 20 Novembre 2014 20:53

Assange, la Svezia conferma il mandato d’arresto. VIDEO

Scritto da

La corte di appello di Stoccolma ha confermato il mandato d’arresto nei confronti di Julian Assange. Contro il fondatore di Wikileaks l’accusa di molestie sessuali ai danni di due donne incontrate nel 2010 a Stoccolma in occasione di una conferenza.

Ricercato dalle autorità svedesi, Assange ha ricevuto asilo politico nell’Ambasciata dell’Ecuador di Londra, dove risiede dal giugno 2012. Stoccolma ha respinto la richiesta di annullamento del mandato d’arresto, giuidicando inammissibili le ragioni della difesa. Per il Paese scandinavo, il fondatore di Wikileaks non si trova in carcere, dal momento che può lasciare la sede diplomatica quando vuole. L’abbandono dell’Ambasciata dell’Ecuador farebbe scattare, tuttavia, in automatico la consegna alle autorità svedesi. A preoccupare Assange è, però, il pericolo di estradizione dalla Svezia agli Stati Uniti, dove è accusato di spionaggio per aver pubblicato migliaia di documenti riservati.

Correlati

Cerca nel sito

BANKSY-banner-metamorfosi-300x300.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Opinioni

Dopo 40 anni lo scienziato Roberto Crea dalla California ritorna in Calabria

Dopo 40 anni lo scienziato Roberto Crea dalla California ritorna in Calabria

A Lamezia Terme nasce la Fondazione Dulbecco per lo studio e la produzione di anticorpi monoclonali di pronectine 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Scuola. La supremazia del banco

Scuola. La supremazia del banco

Bando europeo pubblicato, gara avviata, in attesa di aggiudicazione. In palio migliaia di banchi monoposto per una serena ripartenza delle scuole a settembre. Il dibattito pubblico intorno alla scuola ai tempi...

Francesco Pettinari - avatar Francesco Pettinari

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]