Venerdì, 21 Novembre 2014 11:25

Messico. Sale l’indignazione per gli studenti uccisi. Scontri. IL VIDEO

Scritto da

 

CITTA’ DEL MESSICO - Scontri tra manifestanti e polizia all’aeroporto di Città del Messico. Qui si erano concentrati i partecipanti alla mobilitazione di solidarietà coi 43 universitari scomparsi alla fine di settembre. Fermati dalla polizia di Iguala, i ragazzi sono stati consegnati per ordine del sindaco a una banda di narcos, che li avrebbe uccisi e sepolti.

In mattinata familiari e amici degli studenti erano arrivati nella capitale dopo giorni di marcia. “Ci siamo accorti che dopo tutto questo tempo, dal 26 e dal 27 settembre, le voci aumentano, le voci si alzano, le voci cominciano a non aver paura”. La vicenda degli universitari ha sollevato in tutto il paese una ondata di indignazione così imponente da far finire in secondo piano lo stesso anniversario della Rivoluzione di Pancho Villa, che cadeva giovedi.

 

 

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Note a margine non è un romanzo, né una semplice raccolta di racconti. Non è un testo soltanto narrativo o espressivo, informativo o descrittivo.

Anna Trattelli - avatar Anna Trattelli

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare  un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, due aziende di Biotecnologie presenti nel parco scientifico di Castel Romano, Roma hanno annunciato il loro impegno per lo sviluppo di vaccini innovativi contro il 2019-nCoV, il...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]