Mercoledì, 07 Gennaio 2015 21:47

Parigi. Sparatoria a Charlie Hebdo. Identificati i tre killer

Scritto da

ULTIM'ORA - Gli autori della strage al settimanale Charlie Hebdo sembra siano stati identificati. I due uomini che hanno sparato sarebbero  franco-algerini, di 32 e 34 anni, tornati in Francia quest'estate dalla Siria. A rivelarlo il sito di Le Point, citando fonti confidenziali. C'è inoltre un terzo ricercato, un giovane "senza fissa dimora", che potrebbe averli aiutati. 

PARIGI - Una vera e propria sparatoria quella avvenuta nella sede del settimanale satirico giornale Charlie Hebdo nel centro di Parigi. Il bilancio finale è di 12 morti, tra cui il direttore del giornale e 11 feriti, quattro dei quali gravissimi: Secondo il sito France Soir sarebbero statio sparati una trentina di colpi di arma da fuoco sul boulevard Richard-Lenoir.

Stando ai racconti dei testimoni che hanno ricostruito la dinamica dell''assalto, "prima sono state udite urla in strada", quindi tre uomini dal volto coperto dal passamontagna e in possesso di armi automatiche sono stati visti fare irruzione nei locali del giornale. Dopo pochi minuti la sparatoria e poi la fuga su un'auto nera. Le immagini postate su Twitter dai giornalisti del settimanale durante l''attacco mostrano diverse persone rifugiate sul tetto dell''edificio. 

Fra le vittime del''attacco vi sono due figure emblematiche del giornale, Stephane Charbonnier, detto Charb e Jean Cabut, quest'ultimo aveva assunto la direzione del settimanale nel 2009. Cabut, detto Cabu, è una delle figure storiche del giornale e già faceva parte della redazione di Hara-Kiri, da cui poi si svilupperà Charlie Hebdo. Cabu, 76 anni, antimilitarista e di spirito anarchico, ha collaborato con tutte le principali testate francesi come caricaturista e disegnatore di fumetti. Attualmente disegnava sia per Charlie Hebdo che per il suo principale concorrente, Le Canard Enchainé. Per Pilote, una delle principali riviste francesi di fumetti, aveva creato il personaggio del "Grand Duduche", liceale maldestro. Era il padre del cantante Mano Solo, morto di malattia nel 2010. Charb, 47 anni, disegnatore satirico, collaborava anche con il quotidiano del partito comunista l''Humanité e due delle principali riviste francesi di fumetti, Fluide Glacial e l''Echo des Savanes. Sue le strisce, irriverenti e al limite del pornografico, del cane Maurice, bisessuale e anarchico, e Patapon, gatto asessuato e fascista. 

Un massacro 

"E' un vero massacro, ci sono dei morti!": così in una drammatica telefonata uno dei dipendenti del giornale che si trovava nella sede al sito di 20 Minutes ha testimoniato l'assalto al giornale prima che la linea cadesse. Secondo Le Figaro, ci sarebbero anche almeno due poliziotti feriti. Nel novembre del 2011, a seguito delle polemiche per le vignette su Maometto, la sede del giornale era stata già oggetto di un attacco con un ordigno incendiario che aveva provocato danni solo materiali.

Tra l’latro quindici minuti prima dell'attacco, il giornale aveva pubblicato sul profilo Twitter una vignetta su Abu Bakr al-Baghdadi, leader dello Stato islamico (Isis). Il presidente francese, Francois Hollande, si sta recando sul luogo dell'attacco.  "E' un attacco terroristico, non c'e' alcun dubbio", ha detto Hollande. Il presidente ha confermato che alle 14 si riunira' all'Eliseo il gabinetto di governo con tutti i ministri responsabili; e si e' impegnato a prendere tutte le misure necessarie per proteggere i francesi e catturare i responsabili. Hollande ha parlato di "attentato terroristico di eccezionale barbarie. Un attentato alla nostra liberta" e ha promesso, "troveremo i colpevoli". 

 

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

"Le parole ribelli" di Susi Ciolella. Recensione

Strofe precise che pesano come pietre ma che trasudano di grande umanità. Sono quelle di Susi Ciolella che esce con il suo secondo libro di poesie, dal titolo “Le parole ribelli”...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]