Venerdì, 30 Gennaio 2015 11:07

Siria. Ultimatum ostaggi scaduto, Isis tace su loro sorte. VIDEO

Scritto da

Mentre l’Isil in Siria afferma di aver abbattuto un aereo siriano e ucciso il pilota, resta ancora incerta la sorte del giornalista giapponese Kenji Goto e del pilota giordano Muadh al-Kasasbeh ancora nelle mani del gruppo armato.

L’ultimatum è scaduto da molte ore. I terroristi chiedevano la liberazione di Sajida al-Rishawi, donna-kamikaze arrestata in Giordania. Secondo la stampa americana le trattative sarebbero saltate. Che ci fossero dei problemi lo si intuiva da diverse ore, da quando un portavoce di Amman aveva detto: “La Giordania vuole scambiare la prigioniera col nostro pilota, ma abbiamo domandato una prova che lui sia ancora vivo e finora non abbiamo ancora ricevuto risposta”. Questo malgrado gli appelli della madre del giornalista e del padre del pilota oltre a un movimento d’opinione che in Giordania prova a far leva sulla fede comune del militare e dei suoi carcerieri, tutti musulmani. Finora l’Isil però, ha risposto con un assordante silenzio.  

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Note a margine non è un romanzo, né una semplice raccolta di racconti. Non è un testo soltanto narrativo o espressivo, informativo o descrittivo.

Anna Trattelli - avatar Anna Trattelli

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare  un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, due aziende di Biotecnologie presenti nel parco scientifico di Castel Romano, Roma hanno annunciato il loro impegno per lo sviluppo di vaccini innovativi contro il 2019-nCoV, il...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]