Sabato, 07 Febbraio 2015 12:12

Ucraina. Hollande, senza accordo è guerra

Scritto da

PARIGI - Per il presidente francese Hollande, il piano di pace per l'Ucraina presentato ieri al presidente russo Putin "è una delle ultime possibilità" per evitare la "guerra".

Dopo la missione al Cremlino insieme alla cancelliera tedesca Merkel,Hollande ritiene "che sia una delle ultime possibilità","se non riusciamo a trovare un accordo di pace duraturo -ha aggiunto - conosciamo perfettamente quale sia lo scenario e il suo nome: si chiama guerra".

Angela Merkel, dal canto sua,  e' più cauta, all'indomani dei colloqui di Mosca con Vladimir Putin, per presentare il piano di pace per l'Ucraina, assieme a Francois Hollande. "Non so se porteranno a una soluzione pacifica della crisi" nell'ex repubblica sovietica, ha affermato il cancelliere tedesco, intervenendo alla conferenza sulla sicurezza di Monaco di Baviera, "posso dire che e' incerto che abbiano avuto successo, ma sicuramente ne e' valsa la pena".

Merkel ha ribadito che "non e' possibile una soluzione militare alla crisi Ucraina, ma bisogna sviluppare gli accordi di Minsk" che lo scorso 5 settembre portarono a una precaria tregua nell'est del Paese. "La sicurezza in Europa e' con la Russia e non contro la Russia", ha aggiunto la Merkel che ha ribadito la sua contrarieta' all'invio di armi all'Ucraina, impegnata nel conflitto con i separatisti nelle regioni orientali. "Comprendo il dibattito sulle armi, ma non credo che contribuirebbe a risolvere il conflitto, inviare un numero ancora maggiore di armi nella regione non risolvera' la crisi", ha avvertito. Nel ribadire che la crisi ucraina "non si puo' risolvere con mezzi militari", Merkel ha esortato la Russia a fare "la sua parte" e ha ammonito che "i confini europei sono e devono restare inviolabili".

Nel frattempo  Kiev fa sapere che è pronta "in qualsiasi momento,  anche ora, a dichiarare la completa e incondizionata cessazione del fuoco per fermare il crescente numero di vittime tra i civili". Lo ha detto il presidente ucraino Petro Poroshenko alla conferenza internazionale di sicurezza di Monaco precisando che il governo ucraino "ha avuto il pieno sostegno" in tal senso da parte della cancelliera tedesca Angela Merkel e del presidente francese Francois Hollande".

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

"Più libri più liberi". I miei cinque giorni nella “Nuvola della spera…

ROMA - I numeri di "Più libri più liberi" – la Fiera Nazionale della Piccola e Media editoria, organizzata dall'Associazione Italiana Editori (AIE) e ospitata dal Roma convention center - La Nuvola...

Letizia Ghidini - avatar Letizia Ghidini

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]