Domenica, 08 Febbraio 2015 09:17

Usa. Ad Atlanta una carneficina. Spara a moglie e uccide 4 persone

Scritto da

ATLANTA  - Un uomo è entrato ieri pomeriggio nell’abitazione dell’ex moglie alle porte di Atlanta, nello Stato americano della Georgia, e ha aperto il fuoco: il bilancio dell'atto criminale è di 5 morti e 2 feriti, tra cui alcuni bambini. 

La polizia non ha ancora reso noti molti dettagli, compresi i nomi delle vittime, affermando che le loro famiglie «non sono state ancora informate»; tuttavia, secondo fonti della stampa locale, i due feriti sarebbero due bambini, mentre tra le persone rimaste uccise ci sarebbe anche l’uomo che ha sparato.

La sparatoria è avvenuta in un sobborgo chiamato Douglasville: secondo quanto ha reso noto lo sceriffo della contea di Douglas, Glenn Daniel, le vittime non sono state ancora tutte identificate e non è ancora chiaro il loro grado di parentela con l’assassino, il cui nome non è stato reso noto, che apparentemente si è alla fine tolto la vita; non è nemmeno chiaro da quanto tempo la coppia fosse separata.

La polizia è stata allertata nel primo pomeriggio, intorno alle 15 dai vicini della donna che hanno udito gli spari e sono accorsi per cercare di aiutare le vittime.  

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Venezia 2019. Un libro su “I Cannibali”, un premio e un buon bicchiere di vino

Le donne del vino, UNIROMA3 e il Centro Studi di Psicologia dell'Arte e Psicoterapie Espressive per il Premio Gregorio Napoli 

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]