Domenica, 15 Febbraio 2015 17:56

Copenhagen. L'ombra del terrorismo. Arrestati 4 sospetti

Scritto da

COPENHAGEN - Preoccupa quanto accaduto nella capitale danese nelle ulrime ore. 

Tra l'altro stando alla testimonianza di una superstite che ha parlato alla radio militare israeliana, Neta Ben-Tov, la possibilita' di un attentato alla sinagoga di Copenhagen era stata presa in considerazione, alla luce dell'attacco precedente ad un caffe' cittadino.

Invece di uno o due guardiani privati, la sinagoga ne aveva ieri tre, tutti ebrei. Inoltre, in via eccezionale, c'erano con loro 5 poliziotti. "Il nostro rabbino ci ha detto di non annullare pero' la festa - ha aggiunto - perche' a suo parere chi festeggia contribuisce ad illuminare il mondo". Nel frattempo dopo un intenso lavoro di caccia all'uomo, lapolizia ha arrestato 4 persone in un raid in un internet caffè proprio vicino al luogo del primo attacco terroristico di ieri. Lo conferma il tabloid 'Ektsra Bladet' secondo il quale due delle persone fermate sono un pakistano e, genericamente, un arabo. Sarebbero clienti e non i proprietari dell'internet caffè. Si tratta di una vasta operazione all'indomani del duplice attentato terroristico in cui un uomo ha ucciso due persone e ha ferito 5 agenti, per poi essere eliminato nella notte dai poliziotti che gli davano la caccia.  Il killer si è poi scoperto fosse una "persona nota" al controspionaggio danese, come ha riferito la polizia che stanotte lo ha ucciso e che continua a non rivelarne l'identita'. 

Non solo. Gli inquirenti stanno cercando di accertare se si trattasse o meno di un cosiddetto 'foreign fighters' andato a combatter al fianco dei jihadisti in Siria o Iraq e tornato in patria. Il capo del controspionaggio danese, Jens Madsen, ritiene anche che "potrebbe essere stato ispirato" dalla strage di Parigi del 7 gennaio scorso al settimanale satircio Charlie Hebdo, opera di due qaedisti francesi di origiini marocchine, e che "potrebbe anche essersi stato indottrinato dalla propaganda islamista di Isis e di altre organizzazioni terroristiche".

Il killer ha ucciso sabato un uomo di 55 anni ad un dibattito tra liberta' di espressione e blasfemia, dove ha ferito anche tre agenti. Poi ha, nelle prime ore di domenica, ha nuovamnete colpito, togliendo la vita ad un 37enne di religione ebraica all'esterno della principale sinagoga di Copenhagen.

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

Università Sapienza. Nasce Techne e la gestione diventa ISO 9001

Il Dipartimento di Chimica e Tecnologia del Farmaco, l’espressione di una eccellenza tra ricerca e didattica dal respiro internazionale 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

L’artista dei musei

Enrico Meneghelli, The Picture Gallery in the Old Museum, 1879 (Museum of Fine Arts, Boston)  Nato nel 1853, italiano d’origine, Enrico Meneghelli emigrò negli Stati Uniti facendo di Boston e New...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]