Mercoledì, 18 Febbraio 2015 11:17

Copenhagen. Dopo attentati, polemica nei confronti dell’intelligence. VIDEO

Scritto da

COPENHAGEN - Un minuto di silenzio è stato osservato dal Parlamento danese per le vittime di Copenhagen. Le indagini proseguono e sembrano escludere un ruolo attivo dei due giovani arrestati: si sarebbero limitati a offrire a El-Hussein un luogo dove nascondersi. Nel frattempo è polemica nei confronti dell’intelligence.

I servizi danesi erano, infatti, stati informati della deriva estremista che l’attentatore aveva avuto in carcere, dove aveva scontato una pena di due anni per aver accoltellato al fianco un uomo. “E’ il comportamento di un giovane disperato, con molti problemi sociali e conflitti con il sistema. Probabilmente il carcere crea gruppi dove ci si sente fiduciosi e questi gruppi possono diffondere l’estremismo”; dice l’esperto di terrorismo Lars Erslev Anders. Intanto, la Danimarca si prepara al lutto nazionale. Si terranno mercoledì mattina i funerali dell’addetto alla sicurezza della sinagoga ucciso sabato. Lo ha annunciato la comunità ebraica che auspica una grande partecipazione alla cerimonia. 

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Note a margine non è un romanzo, né una semplice raccolta di racconti. Non è un testo soltanto narrativo o espressivo, informativo o descrittivo.

Anna Trattelli - avatar Anna Trattelli

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare  un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, due aziende di Biotecnologie presenti nel parco scientifico di Castel Romano, Roma hanno annunciato il loro impegno per lo sviluppo di vaccini innovativi contro il 2019-nCoV, il...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]