Venerdì, 17 Aprile 2015 13:06

Francia. 100 milioni per combattere razzismo e antisemitismo

Scritto da

PARIGI - La Francia intende investire 100 milioni di euro nei prossimi tre anni per lottare contro il razzismo e l'antisemitismo.

L'annuncio è stato fatto in occasione del discorso del premier, Manuel Valls, che oggi presenta i dettagli di questo piano, in un periodo in cui la Francia deplora un forte aumento degli atti antimusulmani ed antisemiti, in particolare, dopo gli attentati terroristi a Charlie Hebdo e all'Hyper Cacher della Porte de Vincennes. Il piano include un totale di 40 misure articolate intorno a giustizia, istruzione e web. Inoltre, razzismo e antisemitismo diventano una «circostanza aggravante» per l'insieme degli atti illeciti. Parte del piano d'azione suscita le dure critiche delle associazioni per la difesa della libertà d'espressione. Il governo socialista di Francois Hollande, infatti, ha deciso che i discorsi razzisti e antisemiti verranno repressi come qualsiasi reato di diritto comune. Fino ad oggi, essi venivano invece esaminati con la legislazione legata al diritto di stampa: «più lenta e più tecnica rispetto a quella che riguarda gli altri delitti del codice penale», osserva Libèration. Ma dopo gli attentati di inizio gennaio, l'esecutivo intende dare un segnale forte: l'incitamento all'odio non può beneficiare di deroghe, anche a nome della libertà d'espressione. Gran parte delle stesse associazioni antirazziste (Sos Racisme, Ligue des droits de l'Homme), come anche molti giuristi specializzati in diritto di stampa, sono opposti al progetto che a loro avviso rischia di moltiplicare i processi express in dossier spesso complessi che invece andrebbero trattati con molta attenzione e prudenza. «Rendere omaggio a Charlie Hebdo rafforzando la censura è una pura abberrazione», scrive oggi sul Figaro, la prof di diritto pubblico, Anne-Marie Le Pourhiet.

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

"Le parole ribelli" di Susi Ciolella. Recensione

Strofe precise che pesano come pietre ma che trasudano di grande umanità. Sono quelle di Susi Ciolella che esce con il suo secondo libro di poesie, dal titolo “Le parole ribelli”...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]