Giovedì, 15 Ottobre 2015 10:47

Australia sotto shock. 12enne indagato per terrorismo

Scritto da

SYDNEY - I cittadini australiani sono sotto shock dopo aver appreso la notizia che riguarda un ragazzino di appena 12 anni, il quale assieme ad altri 18 giovani «tenuti sotto controllo» dai servizi di sicurezza sono sospettati di attività terroristiche.

È un altro segnale d'allarme sulla diffusione del radicalismo islamico violento fra ragazzi sempre più giovani, dopo l'uccisione a inizio mese del dipendente di una stazione di polizia a Sydney, per mano di un quindicenne che ha sparato gridando frasi religiose ed è stato ucciso poco dopo da un poliziotto. 

Il commissario della polizia federale Andrew Colvin ha detto in televisione che la polizia è «scioccata che un dodicenne sia monitorato dalle autorità per questo tipo di attività». Il primo ministro Malcolm Turnbull ha convocato in queste ora a Canberra un vertice straordinario per studiare interventi di prevenzione e contrasto all'estremismo. Proprio questa settimana il governo australiano ha annunciato l'abbassamento da 16 a 14 anni dell'età minima di persone sospettate in casi di terrorismo, che possono essere sottoposte a ordini di controllo, in condizioni simili alla libertà vigilata. 

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Arte. Il “Cencio” di Milo Manara e la Madre di Dio sotto il cielo di Siena

SIENA - Il grande filosofo Friedrich Nietzsche sosteneva che ogni verità è curva e Milo Manara l'artista che ha dipinto il Palio dedicato alla Madonna Assunta in cielo del 16...

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]