Martedì, 03 Novembre 2015 20:32

Usa: hacker di Anonymous pubblicano liste Ku Klux Klan

Scritto da

NEW YORK - Hacker di Anonymous hanno iniziato a rivelare i nomi dei presunti membri del Ku Klux Klan.

Secondo il gruppo di pirati della rete in tutto sarebbero oltre mille i nomi che verranno resi pubblici. Tra i nomi rivelati ci sono anche Jim Gray, sindaco di Lexington, in Kentucky, e il senatore dell'Indiana Dan Coats. Entrambi, però, hanno immediatamente smentito la notizia. "Si tratta di affermazioni false, offensive e ridicole", ha dichiarato Gray. "Non ho mai avuto rapporti di alcun tipo con il Kkk e sono contrario a tutto ciò che rappresenta - ha aggiunto - Non ho idea da dove arrivi questa informazione, ma in ogni caso è sbagliata". Anche Coats ha detto che si tratta di una notizia "completamente falsa" e "respinge ogni forma di discriminazione". Anonymous nel frattempo promette di scatenare domani una campagna sui social media contro il Ku Klux Klan con l'hashtag #HoodsOff.

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

Opinioni

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contr…

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contrastare il Covid-19

Nei laboratori arrivano nuovi strumenti per il controllo e il monitoraggio del Coronavirus 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

“Ma forse sono io che faccio parte di una razza, in estinzione.” (G. Gaber) 

Alessio Pracanica - avatar Alessio Pracanica

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]