Mercoledì, 06 Aprile 2016 09:49

Il governo di Tripoli si scioglie

Scritto da

TRIPOLI - È stato annunciato il 5 aprile con una dichiarazione scritta. L’obiettivo è lasciare spazio al nuovo esecutivo di unità nazionale della Libia guidato da Fayez al Sarraj, arrivato in città una settimana fa, e prevenire lo scoppio di nuove violenze.

Anche gran parte dei deputati dell’assemblea legislativa di Tripoli, il Congresso generale nazionale, hanno riconosciuto il governo di Al Sarraj. Si tratta di una settantina di deputatiche hanno dichiarato ieri in serata il proprio appoggio al governo del premier designato Fayez Sarraj e

lo scioglimento dell'organismo, ora definito "Consiglio di Stato". L'incontro, presieduto dal vicepresidente del Gnc Saleh Makhzoum, ha radunato circa 94 deputati, secondo i media. Ma per un altro gruppo di rappresentanti che non hanno partecipato, l'incontro è illegale. Ieri il governo del Gnc, guidato dal premier Khalifa Ghwell, ha annunciato le proprie dimissioni.Le autorità di Tobruk, invece, continuano a opporsi all’esecutivo sostenuto dall’Onu.

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

"Le parole ribelli" di Susi Ciolella. Recensione

Strofe precise che pesano come pietre ma che trasudano di grande umanità. Sono quelle di Susi Ciolella che esce con il suo secondo libro di poesie, dal titolo “Le parole ribelli”...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]