Lunedì, 02 Maggio 2016 10:33

In Francia, un primo maggio contro la riforma del lavoro

Scritto da

PARIGI - Migliaia di francesi sono scesi in piazza contro la riforma del lavoro su tutto il territorio francese. Il corteo più importante è stato quello di Parigi dove si sono registrati scontri tra polizia e manifestanti. Due persone sono rimaste ferite, mentre 18 sono state arrestate.

Evacuazione la scorsa notte a place de la Républiqu per una serie di disordini che la polizia ha considerato come la coda dei tafferugli delle manifestazioni per il 1 maggio di ieri. Una sessantina di "individui violenti" - secondo la prefettura - si sarebbero infiltrati fra i pacifici manifestanti della République, che ha poi evacuato la zona e chiuso le stazioni della metropolitana. I "casseurs" hanno cominciato a lanciare oggetti verso i poliziotti attorno alle 22, dalle file degli agenti sono partiti lacrimogeni. Successivamente, i manifestanti hanno incendiato cassonetti e spaccato alcune vetrine, fra le quali quelle di un grande magazzino di sport proprio sulla place de la République. 

Lo scopo dei manifestanti è quello di ribadire il proprio dissenso contro il disegno di legge El Khomri  troppo sbilanciato a favore dei datori di lavoro, che sarà discusso per la prima volta in parlamento il 3 maggio. 

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

La pandemia crea meta-arte

La pandemia crea meta-arte

L’ 8 settembre 1981, una tra le voci più singolari dell’arte italiana contemporanea, Mari Lai (1919-2013) realizzò, per il Comune di Ulassai, un monumento ai caduti.  In realtà, l’artista decise...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Più volte, nel corso della storia, l’umanità ha temuto per la propria sopravvivenza. Il grido “E’ la fine del mondo” è risuonato ogni volta che eventi inspiegabili hanno sorpreso i...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]