Venerdì, 13 Maggio 2016 10:15

Libia. La vedova di Gheddafi torna in patria

Scritto da

TRIPOLI  - La vedova del defunto colonnello libico Muhammar Gheddafi, Safia Farkash, sarebbe ormai prossima a tornare in patria.

Secondo quanto riferisce il sito informativo marocchino "Le 360", la donna avrebbe avuto rassicurazioni ufficiali a livello internazionale circa la possibilita' di rientrare in Libia. Sulla donna non pendono mandati di cattura a livello internazionale, ne' procedimenti giudiziari in patria: per questo si starebbe apprestando a rientrare con alcuni suoi nipoti. Secondo alcuni analisti, il ritorno della vedova del colonnello rappresenterebbe un punto di svolta anche per la credibilita' del governo di riconciliazione nazionale di Tripoli, che si accattiverebbe cosi' le simpatie dei gheddafiani. La donna si trova in Algeria come rifugiata politica dalla caduta del regime. Nei giorni scorsi il "Consiglio degli anziani" di al Bayda, citta' libica orientale, fino a poco tempo fa sede del governo transitorio libico nella Cirenaica, aveva invitato la vedova del defunto colonnello a tornare nella sua citta' natale, che e' appunto al Bayda, "con onore e dignita'" insieme "ai suoi nipoti". Dopo la caduta di Tripoli nell'agosto 2011, la vedova di Gheddafi ha lasciato la Libia attraverso l'Algeria insieme ai figli Aisha e Hannibal e al figliastro Muhammad, nato dalla prima moglie del colonnello.

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

"Le parole ribelli" di Susi Ciolella. Recensione

Strofe precise che pesano come pietre ma che trasudano di grande umanità. Sono quelle di Susi Ciolella che esce con il suo secondo libro di poesie, dal titolo “Le parole ribelli”...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]