Giovedì, 19 Maggio 2016 07:42

Siria. Sotto le bombe le vere vittime sono i bambini

Scritto da

DAMASCO - Si intensificano i bombardamenti nella regione di Damasco sotto assedio, e tra i morti e i feriti ci sono anche bambini.

A lanciare l''allarme è Save the Children, che denuncia: "continuano le violenze e le restrizioni nelle zone assediate, dove i bambini sono debilitati e allo stremo e si ricorre ad amputazioni per la carenza di strumenti e forniture mediche". L''intensificazione dei bombardamenti nella zona di Khan Eshieh, secondo un''agenzia locale, è costata la vita ad almeno 11 persone nelle ultime 24 ore, tra cui una madre e il suo bimbo. La fondazione Jafra ha riferito che i decessi si sono verificati dopo un attacco aereo che ha colpito la loro auto. Altre otto persone, compresi alcuni bambini, sono rimasti feriti. Khan Eshieh è l''ultima area in Siria in ordine di tempo ad essere stata sottoposta ad un assedio totale, da quando anche l''ultima strada di accesso rimasta libera è stata bloccata la scorsa settimana. Il campo profughi palestinese, a sud di Damasco, ospita circa 3.000 bambini ora intrappolati a causa dell''assedio, mentre le provviste di cibo e medicine si stanno esaurendo. L''unica struttura medica esistente nel campo è quasi senza scorte vitali per poter curare i feriti. Una bambina di otto anni, rimasta ferita ieri dopo un bombardamento, ha dovuto subire l''amputazione di una mano a causa della mancanza di strumenti e forniture mediche adeguate.

A soli undici chilometri dalla capitale, nella città di Darayya, sotto assedio e senza aiuti dall''ottobre 2012, si teme una nuova offensiva nei prossimi giorni. Secondo le testimonianze dei residenti raccolte da Save the Children, le bombe hanno colpito i civili mentre erano in coda presso un convoglio di aiuti al quale era stato impedito di entrare in città lo scorso giovedì. "Abbiamo aspettato molte ore nella speranza di ricevere gli aiuti - racconta Shireen, un''insegnate del posto - Quando mi sono resa conto che non sarebbe successo, ho rinunciato e sono tornata a casa. Ero appena arrivata quando c''è stato il primo attacco aereo proprio nel luogo dove poco prima stavo aspettando gli aiuti. Mi hanno detto che un padre e suo figlio sono stati uccisi e cinque civili sono rimasti feriti, tra cui una delle donne che era con me in coda. È incredibile, eravamo lì insieme, poi io sono tornata a casa mentre lei è rimasta con i suoi figli". "La città di Darayya è il terribile esempio di cosa significhi per le persone vivere per anni sotto costante assedio. La gente ci racconta che i bambini sono così debilitati dalla fame, che non riescono a stare in piedi per più di qualche minuto. Non è tollerabile che le famiglie vengano indotte ad uscire allo scoperto in strada alla ricerca disperata di aiuti e vengano colpite dai bombardamenti - dichiara Sonia Khush, responsabile del programma di Save the Children in Siria - E ora è devastante assistere all''intensificazione dei bombardamenti nell''area di Khan Eshieh, dove sappiamo che ci sono molti bambini e famiglie intrappolati all''interno".

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Note a margine non è un romanzo, né una semplice raccolta di racconti. Non è un testo soltanto narrativo o espressivo, informativo o descrittivo.

Anna Trattelli - avatar Anna Trattelli

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare  un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, due aziende di Biotecnologie presenti nel parco scientifico di Castel Romano, Roma hanno annunciato il loro impegno per lo sviluppo di vaccini innovativi contro il 2019-nCoV, il...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]