Martedì, 07 Giugno 2016 08:06

Turchia. Autobomba contro bus della Polizia, 11 morti

Scritto da

ISTANBUL - Esplosione di un'autobomba questa mattina a Istanbul, nel distretto centrale di Vezneciler, vicino alla popolare piazza Bayezit, molto frequentata dai turisti. Si è scoperto che l’obiettivo dell’attentato era un pullman della polizia che stava passando proprio in quella zona. La bomba sarebbe infatti stata azionata con un comando a distanza. 

Il bilancio è di 11 morti. Secondo quanto riferito dal governatore della citta', Vasip Sahin, si contano anche 36 feriti, di cui 3 molto gravi. Le vittime sono 7 agenti e 4 civili.

Dalle immagini arrivate dalla capitale turca si può notare chiaramente l'entità dei danni provocati da questo attentato. La polizia sta indagando a 360 gradi, considerando che non è arrivata nessuna rivendicazione. Tuttavia, le modalità fanno pensare ad un'azione da parte dei separatisti turchi, ovvero del PKK. Già da tempo la situazione infatti si è ulteriormente inasprita, specie dopo  i raid aerei compiuti dall'aviazione turca nel Sud Est del paese contro le basi del partito curdo, che il governo di Ankara ha messo al bando. Durante le incursioni aeree sono rimasti uccisi diversi militanti.

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

Opinioni

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contr…

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contrastare il Covid-19

Nei laboratori arrivano nuovi strumenti per il controllo e il monitoraggio del Coronavirus 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

“Ma forse sono io che faccio parte di una razza, in estinzione.” (G. Gaber) 

Alessio Pracanica - avatar Alessio Pracanica

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]