Martedì, 16 Agosto 2016 11:32

India: arrestato Dottor morte. Il medico serial killer ha ucciso 6 persone

Scritto da

NEW DELHI - Un medico indiano di 42 anni, arrestato la scorsa settimana in relazione all'uccisione di una operatrice sociale nello Stato centrale di Maharashtra, ha confessato non solo di essere l'autore del crimine, ma di avere eliminato altre cinque persone, fra cui quattro donne, dal 2003 al 2016, seppellendole nel cortile della sua casa di campagna.

Subito ribattezzato dai media 'Dottor Morte', Santosh Pol, che ha 42 anni, ha ammesso di avere ucciso, dopo averla sequestrata il 16 giugno scorso, Mangala Jedehe di 47 anni, e di averla poi seppellita nel prato dietro casa sua. Gli agenti, scrive l'agenzia di stampa Pti, sono arrivati al medico che opera nel distretto di Satara dopo aver ricostruito i contatti della vittima. Fra cui c'era anche una infermiera, Jyoti Mandre, che ha confessato di essere stata complice di Pol nella somministrazione alla vittima di una iniezione letale. La polizia ha così riesumato cinque cadaveri, mentre cerca di rintracciare quello di un sesto che l'autore degli omicidi ha sostenuto di avere gettato in un serbatoio d'acqua nel 2008. Gli interrogatori sono ancora in corso e gli inquirenti non hanno fornito una versione definitiva sulle ragioni che hanno spinto il medico a trasformarsi in un serial killer. Si parla di una "relazione illecita" con l'infermiera che ha confessato, e di altre storie a sfondo sessuale, ma anche di furti di oro e denaro ai danni delle vittime. E per meglio chiarire il profilo del 'Dottor Morte', la polizia sta anche verificando la validità dei suoi titoli professionali.(

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

L’amore ai tempi del coronavirus

L’amore ai tempi del coronavirus

L’epidemia fa bene all’amore o no? Non ci sono statistiche in materia, né esperti che ne parlino in tv, ma la domanda è legittima. E la risposta  più ovvia è:...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

La pandemia crea meta-arte

La pandemia crea meta-arte

L’ 8 settembre 1981, una tra le voci più singolari dell’arte italiana contemporanea, Mari Lai (1919-2013) realizzò, per il Comune di Ulassai, un monumento ai caduti.  In realtà, l’artista decise...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]