Mercoledì, 06 Luglio 2011 16:44

GB. Laburisti, attacco a Murdoch: "Almeno Berlusconi vive in Italia"

Scritto da

LONDRA - Troppo potere mediatico in mano a un solo uomo. E' l'accusa che il parlamentare laburista Chris Bryant lancia, non contro il nostro premier, bensì contro il magnate dell'editoria australiano Rupert Murdoch, che in in Inghilterra controlla quattro giornali.

Bryant ha aperto il dibattito in Parlamento sulle intercettazioni di News of the World, e ha chiaramente espresso la sua posizione contraria al magnate: "Il Parlamento è nato per controllare il potere della Corona, ma ora dovrebbe pensare a controllare un altro potere. I politici - ha spiegato Bryant - per troppo tempo sono stati complici dei media: si è permesso che un uomo solo avesse troppo potere sulla vita nazionale. Almeno Berlusconi vive in Italia. Murdoch non vive qui, non paga le tasse qui. E tuttavia è il padrone di quattro giornali. L'America, terra del capitalismo più aggressivo, non lo permette. Non dovremmo permetterlo neppure noi"

 

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

"Le parole ribelli" di Susi Ciolella. Recensione

Strofe precise che pesano come pietre ma che trasudano di grande umanità. Sono quelle di Susi Ciolella che esce con il suo secondo libro di poesie, dal titolo “Le parole ribelli”...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]