Venerdì, 14 Ottobre 2016 08:19

Usa 2016. Leggero vantaggio di Trump in Ohio

Scritto da

WASHINGTON - Hillary Clinton è in testa di 4 punti percentuali (al 45% contro un 41% di Trump) in Nord Carolina e si trova invece in leggero svantaggio (1 punto) rispetto a Donald Trump in Ohio (42% lui, contro il 41% per lei).

Lo rivela l'ultimo sondaggio svolto dal Wall Street Journal e da Nbc News. Le interviste per il nuovo rilevamento sono iniziate lunedì, il giorno dopo il dibattito presidenziale, e tre giorni dopo lo choc sulle frasi sessiste liquidate come "chiacchiere da spogliatoio" del candidato repubblicano. Una vittoria in questi due stati basterebbe a Hillary Clinton per avere la presidenza in tasca. Sia l'Ohio sia il Nord Carolina sono "swing state", ovvero stati che non hanno una chiara connotazione politica (a differenza per esempio della California, storicamente democratica nel voto alle presidenziali), e stati in cui una vittoria di uno o dell'altro candidato risulterebbe pertanto decisiva per il risultato finale. 

Per Trump vincere qui sarebbe importante, specie ora che la disfatta in Virginia sembra sempre più chiara e anche una possibile vittoria in Pennsylvania appare lontanissima (dato che lo svantaggio che ha accumulato nei sondaggi è maggiore del 10%). Inoltre per raggiungere i 270 voti elettorali necessari per conquistare la Casa Bianca, il candidato repubblicano avrebbe bisogno di North Carolina, Florida, Pennsylvania e Ohio. E in questo momento sembra che gli altri tre stati il miliardario abbia scarsissime possibilità di farcela. 

La vera incognita è rappresentata però dal risultato che accumulerà l'indipendente Gary Johnson, che in entrambi sembra avere il sostegno del 9% degli elettori. L'ex governatore del New Mexico raccoglierà probabilmente, oltre al voto di chi non si identifica né come repubblicano né come democratico, anche quello dei più giovani (in Ohio ha il favore del 25% dell'elettorato al di sotto dei trent'anni ed è al 24% in Nord Carolina). Che succederà a Trump? Una cosa è certa. Per adesso in Ohio è in vantaggio su Clinton di un punto, ma se quel punto non si manterrà saldo sarà un problema: nessun repubblicano è mai diventato presidente senza vincere nel Buckeye State.  

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

Intervista a Pier Francesco Geraci: Ratemeup il tool per valutare (bene) il tuo …

Come valutare se la vostra azienda sta sfruttando al massimo il potenziale del digital marketing? A rispondere è Pier Francesco Geraci, CEO di Traction, società leader nel performance marketing che lancia...

Giuseppe Giulio - avatar Giuseppe Giulio

Università Sapienza. Nasce Techne e la gestione diventa ISO 9001

Il Dipartimento di Chimica e Tecnologia del Farmaco, l’espressione di una eccellenza tra ricerca e didattica dal respiro internazionale 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]