Sabato, 05 Novembre 2016 09:47

Libia. Intervento militare, trampolino per Hillary al Campidoglio

Scritto da

LONDRA - Le mail di Clinton diffuse da Wikileaks "rivelano un piano generale messo a punto mesi già prima dell'intervento occidentale in Libia nel marzo del 2012, doveva essere il 'suo' conflitto durante il mandato come segretaria di stato, il trampolino da cui realizzare i suoi sogni da presidente", dice Julian Assange nell'intervista alla russa RT smentendo che Mosca sia la fonte delle mail diffuse da Wikileaks.

"La Libia è stata la guerra di Hillary Clinton, più che di qualunque altro. Barack Obama all'inizio si opponeva. Chi era che la sosteneva? Hillary Clinton. E' documentato dalle mail", sottolinea Assange denunciando che oltre 1.700 mail delle 33mila pubblicate dal suo sito sono dedicate alla Libia. A motivarla "non era per il petrolio a basso prezzo. Percepiva la destituzione di Gheddafi e il rovesciamento del suo governo come un elemento da usare per le elezioni da presidente. Alla fine del 2011 è stato prodotto un documento interno per Hillary Clinton chiamato "Libya Tick Tock" che è una descrizione cronologica di come Hillary Clinton sia stata la figura centrale della distruzione dello stato libico". "Lo schema non solo è fallito a livello personale, ma continua a perseguire il paese, che rimane in uno stato di guerra civile, e l'Europa", aggiunge Assange parlando di Hillary come di "una persona divorata dalle sue ambizioni, tormentata letteralmente al punto da ammalarsene". "Hillary Clinton rappresenta un'intera rete di persone e relazioni anche con paesi particolari. E' l'ingranaggio principale" di un meccanismo con tante leve, da Goldman Sachs e gli altri gruppi di Wall Street, l'intelligence, gente del dipartimento di stato e i sauditi, e via di seguito, "la centralina che connette tutti questi diversi ingranaggi", conclude Assange sottolineando che si tratta più o meno di quanto è al potere ora negli Stati Uniti, di quello che viene chiamato l'establishment, il consensus di Washington e le sue influenze. (Ses/AdnKronos) ISSN 2465 - 1222 05-NOV-16 09:00 NNNN

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Musei, Minoranze e Alternative Experts. Le istituzioni museali possono oggi bene…

Durante un simposio tenuto in ottobre da ABC Citta’ a Milano, si è ragionato su come sradicare dai musei i vecchi stereotipi culturali e sfruttare tali istituzioni e il loro...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

"Più libri più liberi". I miei cinque giorni nella “Nuvola della spera…

ROMA - I numeri di "Più libri più liberi" – la Fiera Nazionale della Piccola e Media editoria, organizzata dall'Associazione Italiana Editori (AIE) e ospitata dal Roma convention center - La Nuvola...

Letizia Ghidini - avatar Letizia Ghidini

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]