Martedì, 08 Novembre 2016 12:22

Germania: arrestate 5 persone sospettate di appartenere all'Isis

Scritto da

BERLINO - Le autorita' tedesche hanno arrestato cinque persone sospettate di appartenere all'Isis.

Tra gli arrestati l'iracheno Ahmad Abdulaziz Abdullah A., 32 anni, alias "Abu Walaa", considerato una figura chiave dell'islamismo in Germania, ha reso noto la procura in un comunicato. Gli altri arrestati sono il turco Hasan C., 50 anni, il serbo tedesco Boban S., 36, il tedesco Mahmoud O, 27, e il camerunese Ahmed F.Y, 26: formavano una cellula salafita guidata propio da "Abu Walaa". La procura ha seguito per circa un anno "Abu Walaa" e i suoi complici che facevano un lavoro di reclutamento di giovani nel nord e nella parte occidentale della Germania per consegnarli all'Isis. Il gruppo appoggiava finanziariamente e logisticamente i giovani reclutati che poi spediva in Siria e Iraq perche' si unissero all'Isis. La cellula sembrava molto organizzata. Hasan C. e Boban S. indottrinavano le giovani reclute e insegnavano loro l'arabo; "Abu Wallaa" autorizzava i viaggi della cui logistica concreta si occupavano Mahmoud O. e Ahmed F.Y.. L'inchiesta si e' irrobustita a fine di giugno, in una moschea a Hildesheim, quando si e' capito che dopo i seminari organizzati "Abu Walaa" si moltiplicavano i viaggi verso Siria e Iraq. secondo il S++ddeutsche Zeitung, per gli arresti e' stata determinante la testimonianza di un giovane identificato semplicemente come Anil O, tornato dalla Siria "pentito". Secondo Alil O, "Abu Walaa" e' il numero 1 dell'Isis in Germania.

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]