Lunedì, 12 Dicembre 2016 15:48

Turchia, Ankara: in manette 235 persone per terrorismo

Scritto da

ANKARA - Almeno 235 persone sono state arrestate oggi in Turchia con l'accusa di terrorismo. Lo ha dichiarato il ministero dell'Interno di Ankara, citato dall'agenzia di stampa turca Anadolu. Gli arresti sono stati eseguiti dopo l'attentato di sabato sera a Istanbul, costato la vita a 44 persone. 

In un comunicato, il ministero dell'Interno turco ha precisato che sono state condotte operazioni anti-terrorismo in 11 province del Paese che hanno portato all'arresto di almeno 235 persone sospettate di complicità in attività del Partito dei lavoratori del Kurdistan (Pkk), ritenuta un'organizzazione terroristica, e di aver diffuso propaganda terroristica sui social media. Da parte sua, ha precisato l'agenzia Anadolu, la polizia ha riferito di decine di esponenti del Partito democratico del popolo, filo-curdo (HDP), arrestati in altre operazioni condotte nel Paese; tra gli arrestati figurano i leader provinciali dell'HDP di Istanbul, Ankara, Manisa, Adana e Mersin, e dirigenti di partito a livello distrettuale. Il governo di Ankara ha più volte accusato l'HDP di contatti con il Pkk. Gli arresti sono stati eseguiti dopo gli attentati di sabato scorso a Istanbul che hanno causato 44 morti e decine di feriti; finora sono 13 le persone arrestate con l'accusa di complicità negli attentati. Le forze antiterrorismo hanno riferito, infine, di altri nove sospetti arrestati per aver condivido sui social media, sabato sera, post di propaganda del terrorismo. 

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]