Lunedì, 15 Maggio 2017 10:00

Libia: raid aerei Haftar su Bengasi, vittime

Scritto da

TRIPOLI - I caccia dell'aviazione libica fedele al generale Khalifa Haftar, comandante dell'autoproclamato Esercito nazionale libico (Lna), hanno compiuto questa mattina una serie di raid aerei sul quartiere di al Sabri di Bengasi. Secondo quanto ha reso noto un portavoce delle forze di Haftar, Riad al Shahib, i caccia hanno attaccato un gruppo di miliziani islamisti presenti in via Balo provocando la morte e il ferimento di diverse persone.

"Il gruppo di miliziani colpito si trovava in un punto strategico in un edificio pubblico usato come base dai gruppi armati dal quale partivano le loro operazioni anche al di fuori di Bengasi", ha spiegato al Shahib. Le milizie islamiche in passato controllavano una vasta zona di Bengasi mentre ora si sono ritirate ad al Sabri e nel mercato del pesce. Le forze di Haftar hanno conquistato negli ultimi mesi le zone di al Qawarsha, Ganfuda e Bousanib, nella parte ovest della citta'. Una volta terminata la battaglia di Bengasi, Haftar conta di concentrare le sue forze su quella di Derna che si trova 252 chilometri ad ovest in buona parte ancora in mano alle milizie islamiche.

Correlati

labo.jpg

Cerca nel sito

WEB_300X300.jpg

Opinioni

Il nuovo Rinascimento parte dalla Scienza

ROMA - “La scienza ha consentito di superare la crisi del periodo post bellico, promuovendo con le sue ricerche lo sviluppo industriale. L’Italia in dieci anni è passata da Paese...

Luigi Campanella - avatar Luigi Campanella

Coaching: cosa è e a chi è utile

Liberare le potenzialità di una persona perché riesca a portare al massimo il suo rendimento; aiutarla ad apprendere piuttosto che limitarsi ad impartirle insegnamenti. ( Whitmore, 2006 ) 

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077