Martedì, 16 Maggio 2017 13:03

Grecia bloccata dallo sciopero: niente traghetti per le isole

Scritto da

ATENE  - Alla vigilia dello sciopero generale di domani contro le nuove misure di austerità che il governo greco dovrà adottare su richiesta dei creditori internazionali, il sindacato marittimi e i giornalisti hanno iniziato uno sciopero che sta già paralizzando parte del paese.

Questa mattina nessun traghetto è partito alla volta delle isole e il blocco dei collegamenti dovrebbe durare anche domani. Massiccia l'adesione anche allo sciopero dei giornalisti, che invece è previsto sulle 24 ore. Domani i sindacati hanno proclamato una giornata di sciopero generale esattamente alla vigilia del voto del parlamento che nella notte tra giovedì e venerdì dovrebbe approvare un nuovo pacchetto di misure di austerità in vista del biennio 2019-2020 come richiesto da Unione Europea e Fondo Monetario Internazionale. Il progetto di legge prevede nuovi tagli alle pensioni e un rialzo delle tasse, norme bilanciate da alcune misure anti-povertà, come mense gratuite, aperture degli asili, sussidi per gli affitti.

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Note a margine non è un romanzo, né una semplice raccolta di racconti. Non è un testo soltanto narrativo o espressivo, informativo o descrittivo.

Anna Trattelli - avatar Anna Trattelli

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare  un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, due aziende di Biotecnologie presenti nel parco scientifico di Castel Romano, Roma hanno annunciato il loro impegno per lo sviluppo di vaccini innovativi contro il 2019-nCoV, il...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]