Mercoledì, 26 Luglio 2017 10:43

Immigrazione: Francia, Hrw denuncia l'uso di gas urticanti contro i migranti a Calais

Scritto da

PARIGI - alais e' un inferno, scrive il quotidiano "Le Monde": l'organizzazione umanitaria Human Right Watch (Hrw), che denuncia regolarmente le violazioni dei diritti dell'uomo ovunque nel mondo, oggi mercoledi' 26 luglio ha pubblicato i risultati di un'inchiesta indipendente internazionale condotta tra i migranti accampati nei dintorni della citta' portuale di Calais.

Il quadro che ne emerge - sottolinea il quotidiano - e' agghiacciante: le forze dell'ordine francesi farebbero ripetutamente ricorso a violenze gratuite nei confronti degli immigrati irregolari, dei profughi richiedenti asilo e degli operatori umanitari che li assistono; oltre agli insulti ed alle botte, i migranti denunciano soprattutto il regolare ricorso contro di loro, da parte dei poliziotti, ai gas urticanti che hanno in dotazione. La situazione, sostiene Hrw, e' molto peggiorata dopo che alla fine del 2016 il governo francese ha smantellato la cosiddetta "giungla" che ospitava migliaia di migranti alla periferia di Calais e da allora sta facendo di tutto per evitare che nuovi accampamenti sorgano intorno alla citta' portuale. 

Correlati

Cerca nel sito

300X300.jpg

Opinioni

Incendi: un male mondiale

Uno dei fenomeni che sta caratterizzando questa torrida estate è l’impressionante numero di incendi.

C.Alessandro Mauceri - avatar C.Alessandro Mauceri

Caso Regeni: per il governo sono più importanti i rapporti commerciali che la di…

Ritirato dall'Egitto come strumento di pressione affinché il governo di Al-Sisi collaborasse per ottenere la verità sui colpevoli del rapimento, delle torture e dell'uccisione di Giulio Regeni, l'Ambasciatore italiano tornerà...

Patrizio Gonnella - avatar Patrizio Gonnella

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 393 5048930 Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma P.IVA e C.F. 12082801007 tel 06.83800205 - fax 06.83800208