Venerdì, 19 Agosto 2011 16:47

Terremoto in Giappone- revocato l’allarme tsunami

Scritto da

TOKYO - Con ancora le ferite aperte dal cataclisma dell'11 marzo scorso la medesima zona del Giappone nord-orientale è stata investita da un violento terremoto. Secondo l'Agenzia Meteorologica Nazionale, il nuovo sisma ha raggiunto un'intensità valutata in via preliminare come pari a 6,8 gradi sulla scala aperta Richter e l'epicentro è stato localizzato non lontano da quello di cinque mesi fa: circa 80 chilometri a sud-est della prefettura di Miyagi, al largo della costa della prefettura di Fukushima e ad una profondità di 20 chilometri al di sotto del fondale oceanico.


Il fenomeno, di potenza tale da far oscillar a lungo gli edifici più alti di Tokyo, ha inizialmente fatto preoccupare l'Agenzia Meteorologia Giapponese che ha, in un primo momento diramato l'allarme-'tsunami', successivamente revocato. Nell’annuncio del Centro americano di Segnalazione per il Pacifico è però riportato che «se uno 'tsunami' di dimensioni circoscritte è possibile vicino all'epicentro, non sussiste invece la "minaccia" di un fenomeno "distruttivo su vasta scala". Si prevedono peraltro onde anomale alte fino a circa mezzo metro lungo la costa già travolta dal devastante sisma di magnitudo 9,0 dell'11 marzo scorso e dal conseguente 'tsunami'». Onde anomale dunque e tra le aree maggiormente esposte quella dove sorge la disastrata centrale atomica di Fukushima Daiichi 1. A rassicurare sul fatto che non erano stati riscontrati ulteriori danni alla stessa centrale ne' particolari anomalie di funzionamento, in particolar per i sistemi di raffreddamento delle barre di combustibile fissile, è stata la Tepco, la compagnia elettrica che gestisce l'impianto. Tutti i dipendenti in servizio in quel momento erano stati evacuati e fatti concentrare negli appositi rifugi.

Correlati

Cerca nel sito

300X300-MICHELANGELO - artemagazine.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Opinioni

La guerra infuria: il virus occupa Disneyland, il festival di Cannes, la sala Ne…

La guerra infuria: il virus occupa Disneyland, il festival di Cannes, la sala Nervi in Vaticano

Il Covis19 si sta impossessando di tutto, in tutto il mondo. Disneyland, tempio del divertimento, chiuso da tempo per evitare assembramenti, è diventato un “centro covid”, dove al posto dei...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Ricerca. Le cellule cancerose vanno in letargo per sfuggire alla chemioterapia

Ricerca. Le cellule cancerose vanno in letargo per sfuggire alla chemioterapia

Le cellule cancerose sarebbero in grado di proteggersi in una sorta di letergo, quando sono minacciati dal trattamento chemioterapico. E' quanto emerso in una ricerca apparsa sulla rivista scientifica Cell. 

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]