Mercoledì, 07 Settembre 2011 11:50

Pakistan. Doppio attentato: 25 morti e 60 feriti

Scritto da

ISLAMABAD - Due kamikaze si sono fatti esplodere a Quetta, capoluogo della provincia pachistana del Baluchistan. Almeno 25 morti e 60 feriti, molti gravi.

Luogo dell'attentato è la zona residenziale della città: ingenti danni a edifici, negozi e auto. Secondo alcuni testimoni, la prima esplosione è stata innescata da un'auto-bomba, andatasi a schiantare a tutta velocità contro la villa di Farrukh Shahzad, vice comandante dei Frontier Corps, unità paramilitare che risponde all'esercito; la seconda bomba l'ha direttamente attivata il secondo kamikaze, che, a piedi, si è fatto esplodere tra i passanti. Tra le vittime, la moglie di Shahzad, un colonnello e tre membri dei Frontier Corps, molti civili, tra i quali alcuni bambini.

La polizia ha trovato un documento d'identità di uno dei due attentatori: Ahmed Gul, un profugo afghano della provincia di Kunduz che viveva in un accampamento a Peshawar, nel Pakistan nord-occidentale.

Si ipotizza che questo doppio attentato sia la risposta dei talebani alla cattura settimana scorsa di Younis al Mauritani, personaggio importante di Al Qaida, incaricato da Osama bin Laden in persona di progettare attentati contro obiettivi in Usa, Europa ed Australia. L'arresto di al Mauritani era stato realizzato grazie al fondamentale contributo dei Frontier Corps.

 

 

 

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

"Le parole ribelli" di Susi Ciolella. Recensione

Strofe precise che pesano come pietre ma che trasudano di grande umanità. Sono quelle di Susi Ciolella che esce con il suo secondo libro di poesie, dal titolo “Le parole ribelli”...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]