Lunedì, 16 Gennaio 2012 16:44

India. E' morta la prima fotoreporter donna: Homai Vyarawala

Scritto da

NEW DELHI - L'India ha perso la sua prima donna fotoreporter, Homai Vyarawala, famosa per aver documentato la nascita della Repubblica indiana e anche per possedere, per oltre mezzo secolo, un'auto Fiat, che fino a pochi anni fa guidava per le strade di Vadodara, la sua città nello stato nord orientale del Gujarat.

La donna è morta ieri mattina all'età di 98 anni dopo una caduta in casa. Da anni ormai aveva abbandonato l'attività, ma le fotografie scattate nella sua carriera pluridecennale sono diventate preziose testimonianze della storia dell'India moderna. Sono celebri i suoi ritratti dello statista Jawaharlal Nehru e della figlia Indira Gandhi. L'anno scorso le sue opere erano state esposte alla galleria di Arte Moderna di New Delhi. Vyarawala (o Vyarawalla come è chiamata), una seguace dei valori gandhiani, era tornata alla ribalta quando tre anni fa decise di vendere la sua vecchia e amatissima Fiat di colore nero (importata nel 1955) per comprare una Tata Nano, la minicar da circa 2 mila dollari. L'utilitaria le era stata consegnata solo nel 2010 dopo un intervento dello stesso Ratan Tata.

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

Opinioni

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

“Ma forse sono io che faccio parte di una razza, in estinzione.” (G. Gaber) 

Alessio Pracanica - avatar Alessio Pracanica

Rinnovamento scientifico: il binomio sicurezza e sostenibilità

Rinnovamento scientifico: il binomio sicurezza e sostenibilità

Laboratori scientifici in prima linea, l’importanza della ricerca e dello sviluppo 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]