Venerdì, 18 Settembre 2015 07:20

Appello del Consiglio sicurezza Onu per Spianata Moschee

Scritto da

NEW YORK - Il Consiglio di Sicurezza dell'Onu ha rivolto un invito alla calma sulla Spianata delle Moschee, nella Città Vecchia di Gerusalemme, teatro negli ultimi giorni di scontri anche molto violenti.

Con una dichiarazione unanime i 15 membri del Consiglio hanno espresso "la loro viva preoccupazione a proposito dell'escalation della tensione a Gerusalemme", invitando a dare dimostrazione di "moderazione e ad astenersi da azioni o discorsi provocatorio e a mantenere lo statu quo con le parole e in pratica".L'Onu reclama il "pieno rispetto delle leggi internazionali e dei diritti dell'uomo" ed esorta "tutte le parti a cooperare per sciogliere la tensione e scoraggiare la violenza sui luoghi santi di Gerusalemme".Ieri il re saudita Salman ha lanciato un appello al segretario generale dell'Onu Ban Ki-moon e ai Paesi del Consiglio di Sicurezza perché prendano "misure urgenti" dopo gli scontri nel complesso dalla moschea di Al Aqsa a Gerusalemme, sito sacro sia a musulmani sia a ebrei.I fedeli musulmani temono che Israele voglia cambiare le regole per l'accesso alla Spianata, sotto la pressione degli estremisti di destra nel governo che chiedono maggiore accesso e in qualche caso la costruzione di un nuovo tempio. Il premier israeliano Benjamin Netanyahu ha detto più volte di essere favorevole allo "status quo", ma i palestinesi non si fidano. Il presidente palestinese Mahmud Abbas ha accusato Israele di "alimentare una guerra senza soste contro di noi a Gerusalemme".

Correlati

labo.jpg

Cerca nel sito

300x300.gif

300x300_canaletto_2.jpg

 

 

300x300.gif

Opinioni

La chimica è ovunque. E resiste anche alla crisi

La filiera chimica, con il motore della ricerca e dello sviluppo perennemente acceso, non trasferisce solo prodotti ma anche tecnologia e innovazione, aumentando la competitività dei settori a cui sono...

Luigi Campanella - avatar Luigi Campanella

Cambia il clima e l’alimentazione. Ecco cosa mangeremo nel futuro

Il clima sta mutando. La Terra si fa sempre più affollata. E con una popolazione globale che supererà i nove miliardi e mezzo di esseri umani entro il 2050, anche...

Luigi Campanella - avatar Luigi Campanella

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077