Sabato, 01 Aprile 2017 10:41

Isis sviluppa bomba non rilevabili nei computer. Allarme negli aeroporti

Scritto da

NEW YORK - Agenzie d'intelligence e di sicurezza degli Stati Uniti ritengono che l'Isis e altre organizzazioni terroristiche abbiano sviluppato metodi innovativi per inserire esplosivi nei dispositivi elettronici che, secondo test dell'Fbi, sarebbero in grado di eludere i controlli di sicurezza di uso comune negli aeroporti.

Secondo quanto riferisce oggi la Cnn, l'intelligence statunitense ha appurato che i terroristi avrebbero ottenuto sofisticate apparecchiature di sicurezza degli scali per verificare come nascondere in maniera efficace gli esplosivi in computer portatili e altri dispositivi elettronici. La Cnn ricorda che le informazioni raccolte negli ultimi mesi dalle agenzie di intelligence e sicurezza hanno giocato un ruolo importante nella decisione dell'amministrazione di Donald Trump di vietare ai viaggiatori che volano su dieci aeroporti di otto paesi del Medio Oriente e dell'Africa di trasportare laptop e altri grandi dispositivi elettronici a bordo degli aerei. "Non discutiamo pubblicamente informazioni specifiche di intelligence. Tuttavia, l'intelligece indica che i gruppi terroristici continuano a minacciare l'aviazione commerciale, anche con il contrabbando di ordigni esplosivi nel campo dell'elettronica", ha spiegato in una nota alla Cnn il dipartimento per la Sicurezza Nazionale. 

Correlati

labo.jpg

Cerca nel sito

Opinioni

Il corpo parla e può anche tradirci

Dal fondo della piazza non era possibile vedere bene la faccia di Mussolini affacciato al balcone di piazza Venezia durante le adunate oceaniche organizzate dal regime. Ma nei cinegiornali dell’epoca...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Così il cinema italiano ha raccontato l’Italia

Più di un  secolo di storia nazionale  in dodici indimenticabili  film  d’autore  Negli ultimi cento anni, il rapporto degli italiani con la politica, salvo lodevoli eccezioni come la guerra partigiana...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077