Breadcrumbs

    MONDO

    ROMA - La potenza tragica di Re Lear di Shakespeare è tutta lì, nella prima scena, sintesi della sua essenza drammaturgica: lo scontro tra il potere, l’avidità, la vanità con la sincerità, la purezza e l’amore.

    Pubblicato in Cinema & Teatro

    ATENE -  Hanno giurato nella tarda mattinata nel palazzo presidenziale ad Atene i nuovi ministri del governo greco, voluti dal premier Alexis Tsipras per stabilizzare l'esecutivo. 

        Il premier ha rimosso dal governo ministri e vice ministri ribelli che hanno votato contro il piano di riforme, concordato con i creditori in cambio dei nuovi aiuti. Il nuovo ministro del Lavoro e' l'ex titolare delle Riforme, George Katrougalos. Alla Difesa, il premier ha scelto come vice ministro Christoforos Vernardakis, mentre la parlamentare di Syriza,

    Olga Gerovassili, e' stata nominata portavoce del governo, al posto di Gavriel Sakellarides. Il premier ha sostituito anche il ministro dell'Energia, Panagiotis Lafazanis (rimpiazzato con Panos Skourletis, vicino a Tsipras) e il vice ministro delle Finanze, Nadia Valavanis, che si era dimessa.

    Intanto gli isituti bancari fanno sapere che riapriranno al pubblico lunedì dopo tre settimane di chiusura. Il decreto del governo di Atene che conferma quanto già annunciato ieri da altre fonti, precisa che restano in vigore il tetto ai prelievi settimanali, fissato  420 euro, e quello ai prelievi giornalieri, pari a 60 euro.

    L'ex ministro delle Finanze greco, Yanis Varoufakis, non è affatto convinto che le riforme funzioneranno nel Paese. Anzi, sarà iun fallimento a prescindere dal governo che  sara' chiamato ad applicarle. Intervistato dalla Bbc, Varoufakis ha affermato che alla Grecia e' stato imposto un programma che "passera' alla storia come il piu' grande disastro della gestione macroeconomica". "Questo programma e' destinato a fallire, chiunque ne tenti la realizzazione"; e anche sui tempi di questa sua fosca profezia, e' stato drastico: "E' gia' fallito". L'ex ministro ha aggiunto che il premier, Alexis Tsipras, non aveva altra scelta che firmare l'accordo: "La scelta che ci hanno dato era tra essere giustiziati e darci per vinti. Abbiamo deciso di arrenderci come ultime strategia".

    Pubblicato in Primo piano

    ROMA -  Renzi, all'assemblea del Pd, ha parlato da premier, non solo da segretario, ed ha annunciato: "Dal 2016 l'Italia rispetterà i parametri Ue, non vogliamo che il debito continui a crescere".

    Pubblicato in Brevissime

    RIAD-  - Le autorità saudite hanno reso noto di aver smantellato "nelle ultime settimane un'organizzazione composta da piccole cellule e legata" al gruppo terroristico dell'Isis.

    Pubblicato in Brevissime

    BAGHDAD - E' di 115 morti, tra cui decine di bambini, e almeno 70 feriti il bilancio dell'attentato suicida di venerdi' notte rivendicato dall'Isis in una citta' a prevalenza sciita a nord di Baghdad. L'attentato, eseguito da un kamikaze alla guida di un furgone imbottito con tre tonnellate di esplosivo, ha insanguinato un mercato affollato per la festa dell'Eid al-Fitr che celebra la fine del Ramadan.

    Pubblicato in Mondo

    ROMA - Senza il quotidiano lavoro di 322mila migranti nelle campagne italiane non ci sarebbe il Made in Italy a tavola che ha permesso al nostro Paese di ottenere primati in tutto il mondo.

    Pubblicato in Società

    ROMA - Se volete ridere, ma di gusto, di quelle risate che proprio non si riescono a trattenere, rumorose e invadenti, allora andate a gustarvi il recital di Cinzia Leone.

    Pubblicato in Cinema & Teatro

    BERLINO - Il ministro delle Finanze tedesco, Wolfang Schaeuble, non ha escluso la possibilita' in futuro di dimettersi in un'intervista allo Spiegel in cui ha ammesso di avere "posizioni diverse" sulla Grecia rispetto al cancelliere, Angela Merkel.

    Pubblicato in Primo piano

    Due giovani su tre in estate aspirano a raccolta frutta e vendemmia

    Pubblicato in Economia

    ROMA - In almeno un Paese su quattro (25 per cento) tra quelli che partecipano ad Expo sono realizzate e vendute diffusamente fantasiose ed imbarazzanti interpretazioni di piatti e prodotti alimentari falsamente italiani in sfregio all’identità del Made in Italy.

    Pubblicato in Società
    Pagina 1 di 2

    labo.jpg

    Tecnologia

    Focus Economia

    Il punto

    Fatti & Opinioni

    Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 393 5048930 Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma P.IVA e C.F. 12082801007 tel 06.83800205 - fax 06.83800208

    Please publish modules in offcanvas position.