ANKARA - Almeno 35 carri armati turchi pattugliano il confine con la Siria. Chiamata da più parti a partecipare alla coalizione contro lo Stato islamico dell’Iraq e del levante, Ankara comincia a prendere posizione.

Published in Mondo

 

Cameron invia un commando speciale per catturare il boia 

Published in Mondo

L’autoproclamato Stato islamico ha armi e denaro. L’organizzazione viene descritta come il gruppo fondamentalista più ricco al mondo. La forma di finanziamento è diversa rispetto al passato. Se in un primo momento, le donazioni provenienti dai paesi del Golfo sono state la principale fonte di finanziamento oggi l’Isil si autofinanzia. Risorsa principale, il petrolio – venduto sul mercato nero – rappresenta più della metà delle entrate. 

Published in Mondo

Davanti alla Grande moschea di Parigi, centinaia di musulmani, ma anche cristiani ed ebrei, hanno commemorato Hervé Gourdel, l’ostaggio francese assassinato dall’Isil in Algeria. Il messaggio della manifestazione è stato di condanna di qualsiasi estremismo e l’affermazione che certi atti terroristici non hanno nulla a che fare con la religione. “Quando vediamo questi pazzi che decapitano le persone, è chiaro che ci mettiamo contro di loro – dice Zained Ouennoughi -.

Published in Mondo

Le polizie di Spagna e Marocco hanno arrestato nove persone sospettate di far parte di una cellula terroristica affiliata al movimento dello Stato Islamico. Tra questi sarebbe stato arrestato anche quello che è considerato il leader del gruppo. Un cittadino spagnolo nato in Marocco, ma residente a Melilla. Gli altri 8 sarebbero, invece, tutti cittadini marocchini. 

Published in Mondo

“Dignità e discrezione”, questo hanno chiesto i familiari di Hervé Gourdel. Dopo la veglia che si è svolta giovedí sera a Saint-Martin-Vésubie il governo francese ha annunciato che “rispetterà il volere dei familiari” e chiederà di farlo anche a chi parteciperà alle varie iniziative in memoria del loro congiunto. Raccoglimento, silenzio e rispetto anche da parte dei musulmani di Francia. 

Published in Mondo

La campagna potrebbe durare anni

Published in Mondo

Attenzione accresciuta, ma nessuna minaccia specifica. Reagiscono così le autorità statunitensi, dopo che il nuovo primo ministro iracheno, Haidar al-Abadi, ha parlato del rischio di attentati contro obiettivi occidentali. Nello specifico, i servizi di informazione di Baghdad avrebbero scoperto un piano di attentati nella metro di Parigi e di altre città degli Stati Uniti, elaborato dai miliziani dell’Isil.

Published in Mondo

 

LONDRA  - Sono «più di 3mila» gli europei che si sono uniti ai jihadisti dell'Isis in Siria ed Iraq: la stima è del  coordinatore europeo contro il terrorismo, Guilles De Kerchove.  Intervistato dalla Bbc, de Kerchove ha messo in guardia l'Occidente dal rischio che i raid aerei in Iraq e Siria scatenino attentati per rappresaglia in Europa.

Published in Mondo

PARIGI  - Un gruppo di personalità del mondo islamico francese ha firmato un intervento sul quotidiano Le Figaro per esprimere solidarietà alle vittime degli estremisti dello Stato Islamico e per replicare alle minacce jihadiste con un grido di provocazione: siamo anche noi degli 'sporchi francesi.

Published in Mondo

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

Opinioni

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

“Ma forse sono io che faccio parte di una razza, in estinzione.” (G. Gaber) 

Alessio Pracanica - avatar Alessio Pracanica

Rinnovamento scientifico: il binomio sicurezza e sostenibilità

Rinnovamento scientifico: il binomio sicurezza e sostenibilità

Laboratori scientifici in prima linea, l’importanza della ricerca e dello sviluppo 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]