Venerdì, 13 Febbraio 2015 18:10

Libia in mano all’Isis, 21 cristiani sgozzati

Farnesina invita connazionali a lasciare paese

Published in Mondo

ROMA - In occasione della pubblicazione di un nuovo documento sulla Libia, Amnesty International ha chiesto urgentemente l’adozione di sanzioni mirate e l’avvio di procedimenti giudiziari, anche attraverso la Corte penale internazionale, per porre fine alla serie di sequestri, torture, uccisioni sommarie e ulteriori abusi, equivalenti in alcuni casi a crimini di guerra, commessi dalle forze rivali che si contengono la città di Bengasi.

Published in Diritti Umani

TRIPOLI - In Libia è sempre più caos, con due governi che lottano per il controllo delle risorse energetiche. Uno dei più sanguinosi terreni di scontro è il terminale petrolifero di Sidra. Nelle ultime ore un serbatoio è stato colpito e ha preso fuoco. La Petroleum Guard Facility, che presidia l’area, ha attribuito l’attacco a Fajr Libia, che sostiene l’autoproclamato Governo di Tripoli. La coalizione ha respinto le accuse e ha puntato il dito contro l’aviazione dell’esecutivo di Tobruk, riconosciuto dalla comunità internazionale. Quattro militari sono morti negli scontri. Almeno altri 19 sono stati uccisi a Sirte, dove si sta combattendo per il controllo di una centrale elettrica. La Libia ha due governi e due parlamenti da agosto di quest’anno, dopo che Tripoli è stata conquistata da Fajr Libia, accusata da Tobruk di avere tra le sue file estremisti islamici.

Published in Mondo

IL CAIRO - Due giovani di 19 e 21 anni, attivisti per i diritti umani, sono stati decapitati a Derna, nell'est della Libia, dove i jihadisti hanno giurato fedeltà all'Isis e imposto la sharia. Lo riferiscono media locali. I due sarebbero sostenitori dell'ex generale Khalifa Haftar che combatte i gruppi estremisti a fianco dell'esercito regolare.

Published in Mondo
Giovedì, 28 Agosto 2014 10:35

Libia, nuove sanzioni dall’Onu. IL VIDEO

 

NEW YORK - Il Consiglio di sicurezza dell’Onu ha esteso il regime di sanzioni nei confronti della Libia, dove gli scontri tra fazioni armate opposte tra loro stanno facendo precipitare il Paese nella guerra civile. L’embargo nel commercio di armi è stato rafforzato. “La situazione caotica e la limitatissima capacità del governo di farvi fronte hanno creato terreno fertile per un pericolo che oltrepassa i confini della Libia”.

Published in Mondo
Martedì, 29 Luglio 2014 16:04

Se il bisogno di pace diventa utopia

ROMA - “Il mondo in guerra” titola, a ragione, “l’Espresso” di questa settimana. Una guerra mondiale, c’è poco da stare a discutere, che circonda l’Europa e la coinvolge direttamente: sia sul piano diplomatico, perché prima o poi dovrà assumere una qualche iniziativa per mediare nel focolaio di tensione che si è venuto a creare ad est fra Russia ed Ucraina, sia dal punto di vista politico e umanitario, perché non possiamo rimanere indifferenti di fronte al continuo approdo di proguhi africani sulle nostre coste.

Published in Il punto

 

 

TRIPOLI —  Dopo un violento conflitto a fuoco le milizie di Ansar al Sharia di Bengasi sono riuscite  a occupare la caserma delle forze di al Saiqa fedeli al generale in pensione Khalifa Haftar nel centro della città.

Published in Mondo

TRIPOLI - Ormai in Libia è guerra civile. Il bilancio degli scontri a Tripoli tra fazioni rivali sale in sole due settimane a 97 morti e 400 feriti. Insomma la Libia sembra avviarsi a seguire le orme della Somalia come prossimo stato fallito.

Published in Mondo

TRIPOLI - Sedici persone, in gran parte soldati, sono morte e altre 81 sono rimaste ferite negli scontri a Bengasi, in libia orientale, tra l'esercito regolare libico e due gruppi islamisti.

Published in Mondo

 

TRIPOLI - Aperti, tra ingenti misure di sicurezza, i seggi in Libia dove si vota per scegliere il nuovo parlamento che avrà sede a Bengasi e sostituirà l’attuale Congresso generale nazionale, eletto nel luglio 2012 nel corso delle prime elezioni libere della storia del Paese.

Published in Mondo

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

Opinioni

Covid-19: accordo tra Takis e Rottapharm Biotech sullo sviluppo del vaccino

Covid-19: accordo tra Takis e Rottapharm Biotech sullo sviluppo del vaccino

Aurisicchio Ad Takis: “Un’opportunità sinergica e nuovi stimoli”. Lucio Rovati, Presidente e Direttore Scientifico di Rottapharm Biotech; “non solo i capitali per la prima fase di sperimentazione, ma soprattutto il...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contr…

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contrastare il Covid-19

Nei laboratori arrivano nuovi strumenti per il controllo e il monitoraggio del Coronavirus 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]