ROMA - L’Italia ha deciso di difendere le sue navi mercantili dagli attacchi dei pirati. E’ arrivato il via libera del governo a poter imbarcare militari della marina o contractor, personale privato armato, dei vigilantes in poche parole, sulle navi mercantili italiane. Un provvedimento giustificato dalla volontà di voler fronteggiare con decisione, è implicitamente si dovrebbe aggiungere, anche con forza, il fenomeno della pirateria marittima.

Published in Mondo

MOGADISCIO - Della petroliera italiana ‘Savina Caylin’, catturata dai pirati somali l’8 febbraio scorso nell’Oceano Indiano, non si sa più nulla! A bordo cinque dei membri dell'equipaggio sono italiani: 3 campani, 1 laziale e 1 trentino. Nessun contatto è stato ancora stabilito con la motonave 'Rosalia D'Amato' catturata dai pirati somali nella notte tra il 20 e il 21 aprile scorso mentre navigava nel mare Arabico.

Published in Mondo

ROMA - Un’altra nave italiana è caduta nelle mani dei pirati, la terza in due mesi. Si tratta della motonave italiana ‘Rosalia D'Amato’ con 22 uomini di equipaggio di cui 6 sono italiani tra cui il comandante e 16 filippini.

Published in Mondo
Pagina 2 di 2

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Note a margine non è un romanzo, né una semplice raccolta di racconti. Non è un testo soltanto narrativo o espressivo, informativo o descrittivo.

Anna Trattelli - avatar Anna Trattelli

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare  un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, due aziende di Biotecnologie presenti nel parco scientifico di Castel Romano, Roma hanno annunciato il loro impegno per lo sviluppo di vaccini innovativi contro il 2019-nCoV, il...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]