STRASBURGO - L’Italia è stata condannata per il rapimento e la detenzione illegale dell’ex imam di origine egiziana Abu Omar, prelevato nel 2003 a Milano dalla Cia. Secondo i giudici di Strasburgo, l’Italia ha violato il diritto di Abu Omar a non essere sottoposto a tortura e maltrattamenti e il suo diritto al rispetto della vita familiare. 

Published in Diritti Umani

Gli ambientalisti insorgono. Legambiente: “Scelta assurda e insensata che va contro la salute dei cittadini e l’ambiente. Bonelli: "Un favore alle lobby e alla Merkel"

Published in Società
Martedì, 02 Febbraio 2016 17:34

Ambiente. A Strasburgo vince la biodiversità

592 a favore, 52 contro. I parlamentari si esprimono per la difesa delle direttive Habitat e Uccelli.  Le associazioni:“Una grande vittoria per la natura, un ottimo auspicio in vista del voto definitivo di aprile”

Published in Società

ROMAAbile è abile, su questo non c’è dubbio. E anche i paragoni con Berlusconi, almeno a livello europeo, sono davvero privi di senso. Mai, infatti, a Matteo Renzi passerebbe per la testa di dare del “kapò” a Schulz o dei “turisti della democrazia” agli europarlamentari che contestano le sue posizioni né si permetterebbe mai di umiliare il proprio Paese in un contesto internazionale facendo “cucù” alla Merkel o incappando in gaffe dai risvolti diplomatici pesantissimi. 

Published in Il punto

ROMA - La Corte europea per i diritti umani di Strasburgo ha accolto a maggioranza la richiesta di una coppia di Milano, Alessandra Cusan e Luigi Fazzo, contro il rifiuto delle autorità italiane di consentire l'attribuzione alla figlia del nome della madre. 

Published in Diritti Umani

L'azione esterna della Unione Europea fatica nel raggiungere i suoi obiettivi in maniera coerente, efficace e al passo con i problemi globali

Published in Mondo
Domenica, 16 Ottobre 2011 13:43

LIbia. Controffensiva dei lealisti a Sirte

SIRTE - I lealisti di Gheddafi hanno lanciato una controffensiva a Sirte, costringendo le forze del Cnt a ripiegare.

Published in Mondo

TRIPOLI - "I rivoluzionari controllano già la metà di Sirte e se Dio vuole oggi prenderemo l'altra metà", esulta Ibrahim Sweyib, un combattente del Consiglio Nazionale di Transizione (Cnt). Decine di pick-up armati sono entrate oggi nella città costiera, per dare rinforzo ai ribelli che ieri per la prima volta sono riusciti a fare irruzione nella roccaforte di Gheddafi.

Published in Mondo

TRIPOLI - Il conto alla rovescia per la città di Sirte è cominciato e sabato se i fedelissimi dell'ormai ex raìs non avranno mostrato la bandiera bianca, la città sarà presa d'assalto!

Published in Mondo

TRIPOLI - Sirte, la città natale del Colonnello Muammar Gheddafi è caduta in mano ai ribelli.

Published in Mondo

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

"Le parole ribelli" di Susi Ciolella. Recensione

Strofe precise che pesano come pietre ma che trasudano di grande umanità. Sono quelle di Susi Ciolella che esce con il suo secondo libro di poesie, dal titolo “Le parole ribelli”...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]