Il punto

ROMA - Dicono che abbia pianto Umberto Bossi. Sì, proprio lui, che fino a poco tempo fa gridava nel prato di Pontida "La Lega ce l'ha duro", l'uomo dall'ampolla magica che come uno tsunami voleva, a detta sua, cancellare con toni irriverenti la politica falsa e spergiura della prima repubblica e della 'Roma ladrona' che la rappresentava.

ROMA - Si fa un gran parlare della crisi e della crescita. Le parole si sprecano.  Ma i numeri parlano più delle parole e ci descrivono un quadro agghiacciante. L’Oli e l’Ocse hanno preparato un rapporto consegnato ai ministri del Lavoro e dell’Occupazione che partecipano alla due giorni del G20  in corso a Guadalajara (Messico).

Mercoledì, 16 Maggio 2012 23:27

Gli apprendisti stregoni

Scritto da

ROMA - Sono state fatte affermazioni incredibili da parte di autorevoli responsabili europei e non solo. A partire dalla notizia, fatta ovviamente trapelare ad arte, che il FMI - istituzione non europea - starebbe calcolando le conseguenze di un’uscita della Grecia dall’Euro.

ROMA - E’ una brutta storia quella che ci racconta l’aula della Commissione Affari costituzionali e giustizia della Camera. Una storia tutta italiana il cui protagonista non poteva che essere Berlusconi visto che si parla  di legge anticorruzione.  Più volte  l’Unione europea ci ha sollecitato  ad approvare  un adeguato provvedimento.

Lunedì, 14 Maggio 2012 20:52

Il crollo della Merkel, il segno di una svolta

Scritto da

ROMA - Il successo di Frau Forza -Kraft, in tedesco- in Nord-Reno Westfalia è la prima vera grande sconfitta politica di Angela Merkel, e conferma che il vento, dopo il trionfo francese di François Hollande, è girato.

ROMA Una volta tanto usiamo la parola “totem” che piaceva tanto agli esponenti della Confindustria, Marcegaglia in testa, allo stesso Monti, a ministri come Fornero,Passera, quando parlavano della riforma del mercato del lavoro, leggesi manomissione dell’articolo 18,  non riuscita, fino ad ora grazie alla mobilitazione dei sindacati e dei lavoratori.

ROMA - Il voto amministrativo ci parla di un popolo che abbandona Berlusconi e la Lega. Li critica pesantemente dopo circa venti anni in cui questi hanno segnato la vita politica, sociale e (a)morale dell’Italia.

labo.jpg

Cerca nel sito

WEB_300X300.jpg

Cultura

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077