Il punto

Ritirato dall'Egitto come strumento di pressione affinché il governo di Al-Sisi collaborasse per ottenere la verità sui colpevoli del rapimento, delle torture e dell'uccisione di Giulio Regeni, l'Ambasciatore italiano tornerà al Cairo.  

L’usura, il pizzo, la prostituzione, gli affari nel settore turistico e i traffici di droga con l'Albania sono solo alcuni dei settori criminali da colpire. Per far questo occorre risolvere due principali problematiche. La prima: la sensibilizzazione del territorio; la seconda: la professionalità della magistratura e delle forze dell’ordine.

Nell’elenco dei 134 personaggi famosi dai guadagni astronomici stilato da un sito di lingua inglese (ripreso da La lettura del Corriere della sera in una suggestiva visualizzazione) e che si limita alle categorie degli artisti e degli atleti, gli italiani sono appena sei: il primo della squadra è l’allenatore Marcello Lippi che di stipendio ha 23 milioni e mezzo di euro l’anno. Secondo dopo di lui il collega Carlo Ancelotti (15 milioni e 800mila euro l’anno). 

Lunedì, 07 Agosto 2017 22:49

Dieci anni e una crisi

Scritto da

Dieci anni dall'esplosione della devastante crisi, economica e non solo, che ha modificato per sempre il nostro immaginario collettivo, ponendoci al cospetto di una stagione del mondo che, palesemente, non eravamo preparati ad affrontare.

Domenica, 06 Agosto 2017 11:28

Trento e la 'ndrangheta all'orizzonte

Scritto da

La Divisione investigativa antimafia ha ricevuto 903 segnalazioni sulla presenza della ndrangheta (a Trento e nella sua provincia). A denunciare quello che sta succedendo è stato Marco Galvagno, segretario comunale di Lona Lases, un comune in mezzo alle valli del Trentino. Poi, pochi mesi fa, è arrivata un’interpellanza parlamentare e la commissione parlamentare ha tenuto tre incontri nella città. Trento è una città nota in Italia per la qualità della vita.

Sabato, 05 Agosto 2017 19:35

Dionigi Tettamanzi: un uomo buono

Scritto da

Dionigi Tettamanzi, brianzolo di Renate, scomparso stamane all'età di ottantatré anni, non è stato solo un protagonista del panorama ecclesiastico dell'ultimo mezzo secolo nonché il successore di Carlo Maria Martini alla guida della diocesi di Milano: è stato soprattutto un uomo buono, cosa assai rara di questi tempi. 

Con il dolore ancora vivo per la scomparsa di Jeanne Moreau e Sam Shepard, simboli della grande tradizione artistica francese e americana del Novecento, rendiamo omaggio a quella che senza dubbio è stata la più grande diva del Ventesimo secolo: Marilyn Monroe. 

Cerca nel sito

300X300.jpg

Cultura

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077