Il punto

Una lunga notte quella dei lavoratori dell’Alitalia. Una lotta che dura da anni, da quando nel 2008 l' Alitalia pubblica precipitò sull’altare della privatizzazione lasciando a casa oltre 10.000 lavoratori, perdendo in 7 anni più di quanto avesse mai perso in tutta la sua storia  e scaricando un costo sociale enorme sulla collettività.

ROMA - L’esito del referendum  Alitalia sul pre-accordo è fallito in “pompa magna”.

Anche quest'anno si è celebrato in tutto il mondo l'Earth Day, la Giornata della Terra promossa dalle Nazioni Unite. Si tratta di un momento molto importante, nato per sostenere la formazione di una nuova coscienza ambientale e la salvaguardia del pianeta Terra.

Emmanuel Macron è il peggior candidato in assoluto: liberista, amico dei Rothschild, quintessenza dei vizi della finanza globale, artefice della Loi travail che ha desertificato i residui consensi di Hollande, inesperto dal punto di vista politico e arrogante e presuntuoso come pochi.

ROMA - Tra sindacati “sì” e sindacati “no” i lavoratori hanno iniziato il referendum che segnerà il loro destino.

La Commissione Finanze della Camera ha iniziato la discussione sulle proposte di legge relative alla separazione tra banche ordinarie e banche d’affari. Le varie proposte sono accomunate dalla medesima finalità fondamentale, la salvaguardia e la tutela del risparmio dei cittadini.   

ROMA- Il verbale di accordo c’è. Purtroppo! E’ il caso di dirlo, perché ancora una volta va solo a colpire chi ha già dato.

Cerca nel sito

300X300.jpg

Cultura

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 393 5048930 Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma P.IVA e C.F. 12082801007 tel 06.83800205 - fax 06.83800208