Lunedì, 10 Novembre 2014 11:13

Se nove emendamenti vi sembran troppi

Scritto da

ROMA - Sui giornali è passata la voce che la minoranza del Pd avrebbe presentato centinaia di emendamenti. Diciamo che le cose non stanno proprio così e che la minoranza del Pd, anzi, praticamente tutte le minoranze hanno presentato 9 (nove) emendamenti politici, che riguardano la distribuzione più egualitaria degli 80 euro (grazie all’Isee, come avevo spiegato a Ballarò), una maggiorazione della tassa di successione (argomento questo sì tabù, ma siccome è un argomento tabù della destra lo si rispetta…), un aumento delle previsioni per la nuova Sabatini, il recupero di risorse per il fondo contro il dissesto idrogeologico e altre cose di cui parleremo nei prossimi giorni (e che oggi sono riportate su Repubblica, che però come altri fa confusione: delle centinaia di emendamenti presentati dal Pd, i nostri sono solo nove, appunto, gli altri li hanno presentati i parlamentari del Pd nel loro complesso).

Nessun complotto, come al solito: al massimo c’è da chiedersi come mai i parlamentari che sostengono il governo così convintamente abbiano dovuto presentare così tanti emendamenti. Poi, se volete la mia, avrei fatto una manovra completamente diversa. Non è benaltrismo, è tuttaltrismo.

Avrei destinato i quasi 10 miliardi degli 80 euro per il reddito minimo garantito, alleggerendo il peso fiscale dei contribuenti (tutti i contribuenti, non solo chi è assunto a tempo indeterminato) che oggi ricevono gli 80 euro con una riforma delle aliquote in senso più progressivo (chi ha redditi superiori a 100.000 euro dare una mano, diciamo). Avrei evitato uno sconto generalizzato dell’Irap, subordinando le riduzioni a investimenti, contrattualizzazioni, conversione ecologica e altri parametri di innovazione. Avrei evitato il bonus bebè per investire sugli asili nido, non avrei fatto pasticci con il Tfr e con le pensioni integrative.

Ciò che si potrà fare lo vedremo nelle prossime settimane: per ora le cose stanno così e il governo pare intenzionato a cambiare solo le virgole. E in alcuni casi nemmeno quelle.

Giuseppe Civati

Deputato Partito Democratico

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cultura

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]