Giovedì, 30 Luglio 2015 15:53

Incendio Fiumicino dimostra la carenza di un piano di sicurezza

Scritto da

ROMA - Tutti gli aeroporti devono avere un piano di sicurezza, ma che fine ha fatto quello del Leonardo da Vinci?

Gli incendi che da ieri stanno coinvolgendo le aree immediatamente limitrofe al sedile dell'aeroporto internazionale Leonardo Da Vinci e che hanno aggredito la bellissima pineta di Coccia di Morto sono la dimostrazione drammatica della carenza di un piano di emergenza dal rischio incendi per le aree immediatamente limitrofe all'aeroporto.

Tutti gli aeroporti devono avere un piano di rischio previsto dal codice della navigazione e dal regolamento dell’Unione Europea 139/2014 che preveda anche il monitoraggio delle aree limitrofe ai sedili aeroportuali. Com'è possibile che per il più grande aeroporto italiano, circondato da aree agricole e boschive, non sia stato previsto, tra l'altro in un periodo di grande caldo e siccità e quindi ad altissimo rischio incendi, anche dolosi, un monitoraggio costante delle aree limitrofe?
E' necessario che Aeroporti di Roma dia una spiegazione su questa grave lacuna. Noi questa richiesta di spiegazioni l'abbiamo inoltrata alla procura di Civitavecchia affinché venga fatta al più presto piena luce.

Angelo Bonelli

Presidente della Federazione dei Verdi

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Cultura

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]