Giovedì, 29 Ottobre 2015 10:48

Corruzione percepita, Italia ancora al primo posto

Scritto da

ROMA - Un rapporto dell’OCSE attesta che l’Italia è al primo posto tra i 34 Paesi membri nella classifica sull’esposizione percepita tra i 34 Paesi membri di pubblici ufficiali e politici a fenomeni corruttivi.

L’Italia-è scritto nel Rapporto-è prima tra i paesi dell’Ocse per percezione della corruzione nelle istituzioni governative e locali.  Il dato è contenuto in una tabella del rapporto Curbing corruption index 2014 di Transparency International che lo scorso dicembre collocava  il nostro Paese al primo posto in Europa e al 69mo nel mondo per corruzione percepita.

E arriva proprio nei giorni in cui, dopo 734 giorni di attesa, il tormentato disegno di legge contro la corruzione è approdato in aula al Senato per la discussione, in attesa del voto  finale previsto per il primo giorno di aprile del 2016.  Mentre il governo, a valle del nuovo scandalo messo in luce dall’Inchiesta Sistema che ha portato in carcere il ras delle infrastrutture Ercole Incalza, ha avviato un piano per la legalità e la prevenzione dei fenomeni corruttivi nelle partecipate statali.

Il costo delle truffe e della corruzione negli investimenti pubblici-scrive l’OCSE-che ha diffuso il rapporto a Parigi non è solo economico ma politico e istituzionale con seri risvolti per la legittimazione dell’apparato dello Stato e la capacità delle istituzioni di funzionare in modo efficace. Per l’OCSE c’è una “forte  relazione” tra la corruzione percepita, più bassa è la fiducia nelle istituzioni.  Più alta è la corruzione percepita, più bassa  è la fiducia nelle istituzioni.

Il Paese in cui il governo incassa il maggior credito di fiducia è la Svizzera con una percezione  della corruzione inferiore al 15 % che fa registrare una fiducia nell’esecutivo superiore al 55 per cento.  In Germania la fiducia è superiore al 60 per cento nonostante la percezione della corruzione si avvicini al 40 per cento.  La media dei Paesi dell’OCSE è superiore al 40 per cento e inferiore al 60 per cento per la percezione sulla corruzione.

 

Nicola Tranfaglia

Storico, politico e docente universitario

www.dazebaonews.it

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Cultura

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]