Bruna Alasia

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

ROMA – Alla presenza di Roberto Fico Presidente della Camera dei Deputati, è stata appena inaugurata da Pietro Folena, Presidente di Metamorfosi, associazione che ha organizzato l’evento, la mostra “La Fortuna di Dante – Manoscritti, libri, opere d’arte”.

“Angel Face” ha debuttato al Festival di Cannes 2018 nella sezione Un Certain Regard, dedicata alle migliori novità dei giovani autori e il 25 ottobre arriverà nelle sale italiane.

 

ROMA – Evento di pre-apertura della Festa del Cinema di Roma 2018, in programma in prima mondiale lunedì 15 ottobre alle 21.00 al cinema Barberini è il documentario, coinvolgente e illuminante, "1938 Quando scoprimmo di non essere più italiani" di Pietro Suber.

ROMA -  “Divorzio alla Romana” è una commedia dalle molte sfaccettature non prevedibili,  per questo capace di catturare lo spettatore.

ROMA – La festa del cinema di Roma ha innegabilmente film adatti al pubblico: semplici e godibili. Il che non significa di scarso valore, credo anzi che i grandi narratori non esulino mai dalla “semplicità che è difficile a farsi”, per usare un assioma poetico di Bertold Brecht.

“La vedova Couderc” di George Simenon è molto più che un ipnotizzante e mero poliziesco.

Giuseppe Varlotta, noto come regista del Grande Fratello, ha diretto e sceneggiato con Paolo Gonella e Giovanni Casella Piazza, “Oltre la nebbia – Il mistero di Rainer Merz” prodotto da Kabiria Films, thriller con venature esoteriche, con Pippo Delbono, Corinne Cléry, Cosimo Cinieri, Luca Lionello, Frédéric Moulin e Joe Capalbo che arriva nelle sale italiana il 4 ottobre.

ROMA – Terry Gilliam, dopo venticinque anni, con “L’uomo che uccise Don Chisciotte” ha finalmente portato a compimento un sogno a lungo agognato, trasformatosi nella realizzazione nel corso dei decenni.

Il regista Alfredo Lo Piero ha all’attivo premi e riconoscimenti, uno per tutti “Benevenuta provvidenza” nel 2005 ispirato alla terra trema di Luchino Visconti da lui scritto e diretto. Dal 2006 dirige a Catania il centro di formazione artistico - culturale A.L. Centro Studi Laboratorio d’Arte da lui fondato e, sempre a Catania la Scuola di Cinema cui aderiscono, tra gli altri, Giancarlo Giannini, Lina Wertmüller, Dario Argento, Giovanni Veronesi. 

“Michelangelo Infinito” - diretto da Emanuele Imbucci su soggetto e con la direzione artistica di Cosetta Lagani - ripercorre la vita di Michelangelo Buonarroti attraverso il rapporto con i luoghi e la materia con cui lavorava e dimostra come il cinema sappia esaltare e scavare nei meandri delle opere d’arte, estrapolando i loro lati più misteriosi, facendone risaltare la bellezza e i segreti attraverso inquadrature e luci uniche che, nella realtà, l’occhio umano non saprebbe scoprire.

Pagina 1 di 116

labo.jpg

Cerca nel sito

300x300.gif

300x300_canaletto_2.jpg

 

 

Musica. Note fuori le righe

Pazzie d’amore

Nel 1978 Claudio Scimone e i Solisti veneti presentarono a Verona, in occasione del trecentenario della nascita di Antonio Vivaldi, l’Orlando Furioso con un cast eccezionale.Tre dischi che fecero storia...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Cultura

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077