Pino Scaccia

Pino Scaccia

Giornalista, scrittore

ROMA - I professionisti del muro, quelli che fanno politica contro gli altri, hanno prima espresso solidarietà a mezza bocca e con grande fatica perché come puoi giustificare comunque un omicidio? Poi si sono fatti forza con le parole di una “supertestimone” magari in buonafede ma sicuramente un po’ mitomane.

Lunedì, 30 Novembre 2015 13:03

Alma Shabalayeva e l’imbroglio kazako

ROMA - E’ esploso il caso kazako, come ampiamente previsto, cioè quella che è stata definita la “deportazione” dall’Italia di Alma Shabalayeva, moglie del dissidente Ablyazov e della sua bambina, Alua di sei anni.

ROMA -  Una recinzione alta quattro metri lungo i 175 chilometri di confine con la Serbia.

Mercoledì, 08 Aprile 2015 11:37

11 settembre, spartiacque di una guerra globale

ROMA - Forse doveva succedere comunque  o forse stiamo pagando alcune colpe pesanti. Certo è che mai il mondo si è trovato così in crisi. Certamente è esplosa una sorta di “guerra santa” ma fondamentalmente è in atto un doloroso scontro di civiltà.

ROMA - E’ sicuramente un brutto momento per la libertà di stampa. Il bilancio annuale di Reporter senza frontiere indica un arretramento generale a causa soprattutto dell’impatto devastante dei gruppi islamisti radicali.

ROMA - Padre Paolo Dall’Oglio sarebbe morto. La notizia, ancora tutta da confermare, proviene da un sito arabo normalmente ben informato sulle questioni siriane, Tahrirsouri.com, che l’avrebbe rilanciata anche su Twitter .

ROMA - La speranza è finita, Andy è morto. La conferma ufficiale è arrivata dalla Farnesina dopo verifiche frenetiche, difficili in un territorio insanguinato dalla guerra. Andrea Rocchelli, fotoreporter piacentino, è la decima vittima italiana al fronte.

ROMA - Sono passati più di trent’anni (era il 1983) quando “Time magazine” nominò “machine of the year” il personal computer. Allora erano connessi alla Rete circa diecimila pc, oggi sono tre miliardi.  Si parla di un “pianeta parallelo”, con una sua anima (sul web ormai si fa tutto) e addirittura una sua economia (i bit-coin).

ROMA - Come energumeno in Russia è noto da tempo. Ma l’ultima “bravata” di Vladimir Zhirinovsky Volfovich supera tutte le altre. Ex colonnello dell’esercito sovietico, 68 anni tra pochi giorni, una struttura fisica da rugbista, è il fondatore del Partito Liberal Democratico che al di là del nome è una coalizione fortemente nazionalista che fa finta di contestare Putin.

ROMA - Anja Niedringhaus (nella foto) aveva 49 anni e faceva fotografie da quando ne aveva 17. Aveva cominciato, lei tedesca, dalla caduta del muro di Berlino passando poi per tutte le guerre. Da anni frequentava l’Afghanistan, stavolta era a Khost, al confine con il Pakistan, per quello che doveva essere un servizio di routine, le elezioni presidenziali, e invece si è rivelato fatale.

Pagina 1 di 3

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Cultura

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]