Roberto Bertoni

Roberto Bertoni

Mercoledì, 24 Maggio 2017 13:27

Se il terrorismo si accanisce contro i giovani

La povera Valeria Solesin nella mattanza del Bataclan a Parigi, Fabrizia Di Lorenzo a Berlino e adesso i ragazzi accorsi a Manchester per seguire il concerto di Ariana Grande: non c’è dubbio che la strategia dei jihadisti sia mirata contro i giovani.

Lunedì, 22 Maggio 2017 08:48

Juventus: dalla leggenda a Cardiff

Uno dei motivi principali per cui sono diventato juventino, peraltro nell'anno in cui la Vecchia Signora venne privata di due scudetti vinti con pieno merito sul campo, elargendo ben otto giocatori alla finale del Mondiale tedesco, non riguarda tanto il fatto che sia la squadra più vincente d'Italia quanto il fatto che sappia vincere con uno stile inimitabile. 

La Juve si riscatta all'Olimpico, tre giorni dopo il misfatto di aver fallito un'importante occasione di chiudere il discorso scudetto, vince la sua dodicesima Coppa Italia e sale il primo dei tre gradini che conducono al triplete.

E son novanta, mitica Mille Miglia! Novant'anni di storia e di leggenda, novant'anni su e giù per l'Italia, da Brescia a Roma e ritorno, intrecciando le proprie vicende con quelle di un Paese che ti vide snodarsi lungo le sue strade in pieno fascismo, fino al 1940, e che riprese ad ammirarti nel dopoguerra, fino al '57, quando gli incidenti e la pericolosità oggettiva della corsa consigliarono di accantonarla, trasformandola poi nella sfilata di auto d'epoca di cui possiamo godere ogni anno. 

Domenica, 14 Maggio 2017 19:15

Oliviero Beha e il coraggio delle parole

Irriverente, burbero, a tratti persino scontroso, tremendo nel suo modo di essere e straordinariamente bravo: l’addio a Oliviero Beha è una di quelle notizie che non avrei mai voluto commentare

Sabato, 13 Maggio 2017 15:01

Stefano Tacconi: sessant'anni e poi...

Guascone, irriverente, estroverso, brioso e anche un po' matto: l'esatto opposto di Zoff, insomma, ma non per quanto riguarda la classe e la dedizione alla causa bianconera.

Sarà, dunque, Juventus-Real Madrid la prestigiosa finale di Champions League che si disputerà il prossimo 3 giugno a Cardiff. 

Mercoledì, 10 Maggio 2017 19:19

Maradona e Platini trent'anni dopo

La gioventù se ne è andata da tempo, il profilo atletico non è più lo stesso e anche la classe, probabilmente, con il trascorrere del tempo si è appannata. Fatto sta che ancora oggi, e per sempre, dire Maradona e Platini o dire calcio è la stessa cosa. 

Gilles Villeneuve, scomparso nella clinica universitaria di Lovanio, in Belgio, in seguito al terribile incidente in cui era incappato sul circuito di Zolder l'8 maggio di trentacinque anni fa, e Lorenzo Bandini, scomparso a Monaco il 10 maggio di cinquant'anni fa, dopo tre giorni d'agonia, in seguito al tragico incidente che lo aveva visto protagonista nel corso del Gran Premio di Montecarlo, rimarranno per sempre nel cuore di tutti noi.

Quindici anni fa, mentre i tifosi juventini festeggiavano uno scudetto ai limiti dell'impossibile, soffiato all'Inter all'ultimo respiro, grazie ad una vittoria a Udine maturata nei primi minuti della partita ma, soprattutto, grazie al tracollo dei nerazzurri all'Olimpico contro la Lazio, quindici anni fa se ne andava Čestmír Vicpálek, ossia l'artefice di un altro scudetto ai limiti dell'impossibile.

Pagina 1 di 35

Cerca nel sito

Cultura

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 393 5048930 Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma P.IVA e C.F. 12082801007 tel 06.83800205 - fax 06.83800208