Mercoledì, 15 Febbraio 2017 09:35

Pd verso la scissione. Summit al Nazareno

Scritto da

ROMA - Vertice notturno dei big della maggioranza Pd al Nazareno in vista dell'assemblea nazionale del Pd in programma domenica prossima a Roma.

Alla riunione, terminata a tarda sera, erano presenti, secondo quanto si apprende, il segretario Matteo Renzi, il ministro per i Beni culturali Dario Franceschini, il ministro dello Sport Luca Lotti, la sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio Maria Elena Boschi. 

Sul tavolo la strategia in vista dell'assemblea di domenica, che dovrebbe dare il via libera al congresso anticipato. "Intanto - spiega un esponente Dem vicino a Renzi - è partita la mobilitazione dei delegati, serve una partecipazione massiccia per garantire il numero legale ma anche per evitare che ci possa essere una maggioranza alternativa per l'elezione di un nuovo segretario". Al centro della riunione ci sarà sicuramente stata anche la questione della minoranza bersaniana, che potrebbe disertare l'assise, annunciando la scissione prima di domenica. "Non lo so, non si è deciso niente stiamo aspettando se c'è qualche riflessione", ha detto ieri Pier Luigi Bersani e anche Roberto Speranza ha chiesto un 'segnale' prima dell'assemblea da parte della maggioranza. Segnale che, secondo quanto si apprende, potrebbe essere un 'rallentamento' della fase congressuale, spostando le primarie di qualche settimana, all'inizio di maggio. C'è da vedere se possa essere ritenuto un passo sufficiente. "Ma ormai credo che abbiano già deciso di uscire", commenta un deputato renziano. Ancora sul fromnte della maggioranza interna al Pd nella giornata di oggi, secondo quanto viene riferito, dovrebbe oggi tornarsi a riunire la componente dei "Giovani turchi" con il presidente del partito Matteo Orfini e il ministro della Giustizia Andrea Orlando, per un chiarimento sul passo di lato rispetto a Renzi operato dal Guardasigilli in direzione, con la richiesta di non accelerare il congresso, riunendo prima un'assemblea programmatica. Alle mosse prossime mosse di Orlando guardano le minoranze Pd. Sabato sera, vigilia dell'assemblea nazionale, il presidente della Toscana Enrico Rossi ha in preparazione un evento al teatro Vittoria di Testaccio, a cui intende invitare tutti i big delle varie opposizioni a Renzi:da Massimo D'Alema a Pierluigi Bersani, da Michele Emiliano a Roberto Speranza.  

Correlati

Cerca nel sito

300X300.jpg

Cultura

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077