Venerdì, 13 Luglio 2012 11:19

Arrestato Samuele Piccolo, vicepresidente Assemblea Capitolina

Scritto da

Il vice presidente del consiglio comunale di Roma, Samuele Piccolo, è finito agli arresti domiciliari con le accuse di associazione a delinquere e finanziamento illecito ai partiti. Insieme a lui il gip Filippo Steidl ha disposto uguale misura cautelare per il padre Raffaele e per altre 4 persone. Per il fratello di Samuele, Massimiliano Piccolo, è stata invece emessa ordinanza di custodia cautelare in carcere. L'inchiesta è coordinata dai pm Paolo Ielo e Barbara Sargenti. Gli accertamenti sono stati eseguiti dal nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza della Capitale. Anche sulla base di quanto verificato dall'ufficio centrale antifrode dell'Agenzia delle entrate.

Secondo quanto contestato nell'ordinanza del gip Steidl attraverso una serie di società riconducibili alla famiglia Piccolo, sarebbero stati creati finti crediti iva e convogliato fondi - quindi drenati al fisco - all'attività politica di Samuele. Quale "capo, organizzatore e promotore" dell'associazione a delinquere è indicato il fratello del vice presidente del consiglio comunale, Massimiliano, e ruolo apicale è attribuito dai magistrati anche al capostipite, Raffaele.

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

Intervista a Pier Francesco Geraci: Ratemeup il tool per valutare (bene) il tuo …

Come valutare se la vostra azienda sta sfruttando al massimo il potenziale del digital marketing? A rispondere è Pier Francesco Geraci, CEO di Traction, società leader nel performance marketing che lancia...

Giuseppe Giulio - avatar Giuseppe Giulio

Università Sapienza. Nasce Techne e la gestione diventa ISO 9001

Il Dipartimento di Chimica e Tecnologia del Farmaco, l’espressione di una eccellenza tra ricerca e didattica dal respiro internazionale 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]